Regione Lombardia, Fascicolo Sanitario in tilt. Farmacie nel caos: quali servizi sospesi

Fastidiosi disguidi per i lombardi. Da tre giorni è andato letteralmente in tilt il sito internet del Fascicolo Sanitario. Alcuni servizi sospesi

AGGIORNAMENTO: Il sito del Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Lombardia è stato ripristinato poco prima delle 19 di martedì 17 agosto. Di conseguenza, e salvo eventuali ulteriori problemi che sarà nostra cura comunicarvi, tutti i servizi di sotto citati presso le farmacie lombarde sono tornati ad essere pienamente operativi.

Fastidiosi disguidi per i lombardi. Da tre giorni è andato letteralmente in tilt, causa alte temperature che compromettono i server, il sito dedicato al Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Lombardia (qui trovate cos’è e a cosa serve il FSE).

Il portale che raccoglie tutti i dati sanitari e sociosanitari dei cittadini lombardi è irraggiungibile dalla serata del 14 agosto e nel momento in cui scriviamo, come QuiFinanza ha verificato, il problema persiste e non è ancora stato risolto.

Sito Fascicolo Elettronico Regione Lombardia: cosa succede

Nulla si è saputo inizialmente, fino a quando dall’ufficio stampa dell’assessorato al Welfare è arrivata una rassicurazione importante: non si tratta di un attacco hacker, come invece accaduto a inizio agosto al portale vaccini della Regione Lazio.

Intorno alle 22:40 di Ferragosto, Aria Spa, azienda controllata dalla Regione che gestisce il portale, già finita nell’occhio del ciclone nei mesi scorsi per i problemi legati alla piattaforma per le prenotazioni dei vaccini, utilizzata nella prima fase della campagna vaccinale e poi rimpiazzata dal sistema informatico di Poste Italiane.

Aria Spa ha spiegato che uno dei data center gestito esternamente ha avuto un malfunzionamento dell’impianto di condizionamento, che ha provocato l’indisponibilità di alcuni servizi, tra cui il portale del Fascicolo Sanitario Elettronico.

“Il disservizio è in via di risoluzione” avevano detto, ma come dicevamo ad oggi il sito è ancora off. Il blocco ha generato grande confusione anche nelle farmacie della Lombardia, e di conseguenza disagi per i cittadini.

Caos nelle farmacie: i servizi sospesi

Il malfunzionamento del sistema, ha comunicato Federfarma Brescia in una nota, comporta infatti il blocco della normale operatività delle farmacie, quindi al momento non risulta possibile utilizzare una serie di servizi:

  • spedire le ricette dematerializzate
  • inserire l’esito dei tamponi Covid
  • stampare i green pass
  • prenotare esami e visite tramite Cup
  • recepire le autocertificazioni e il numero di cellulare degli utenti
  • erogare i prodotti per il diabete e la celiachia.

La presidente Clara Mottinelli, sentita dal Giornale di Brescia, ha spiegato che “indispensabile che Regione Lombardia riveda le modalità del Siss (Sistema Informativo Socio Sanitario) almeno per quanto riguarda i servizi citati. La situazione è diventata insostenibile, siamo ormai da sabato sera alle prese con tantissimi cittadini che necessitano di risposte e soprattutto di servizi. Non può essere sottovalutato il problema in un periodo come l’attuale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Regione Lombardia, Fascicolo Sanitario in tilt. Farmacie nel caos: qua...