Chi è, quanti anni ha, dove vive: l’identikit di chi non si vaccina

Si tratta di 10 milioni di italiani: non tutti sono no-vax, alcuni rimandano, sono ex malati, hanno paura

Nonostante il Green Pass sia necessario per un ventaglio sempre più ampio di circostanze, c’è un nocciolo duro di italiani che, piuttosto che vaccinarsi, preferisce fare a meno dei “privilegi” del certificato verde. Le proteste di piazza degli ultimi giorni, i gruppi Telegram e alcuni ammiccamenti del mondo della politica – come ad esempio le parole, che hanno fatto molto discutere, di Salvini in tv – sono la manifestazione concreta di un numero: 10 milioni.

Si tratta dei cittadini che, pur avendone diritto, – nella maggior parte dei casi, basta avere più di 11 anni, – non intendono recarsi agli hub per ricevere il vaccino. Formano un muro contro il quale si sta scontrando anche la campagna di immunizzazione, che per ottobre e novembre vede i suoi obiettivi a rischio – ecco tutti i dettagli di un trend in frenata.

Dove vive il “cittadino medio” reticente alla puntura? Quanti anni ha? I numeri mettono in luce le caratteristiche del tipo più comune che oggi, in Italia, ancora non è immunizzato contro il virus.

Chi è dove abita il cittadino-tipo che non intende vaccinarsi

Innanzitutto è bene chiarire che la platea di non vaccinati annovera uno zoccolo duro di no-vax, pari al 4-5% di italiani, per una cifra compresa tra i 2,5 e i 3 milioni, e una serie di indecisi, impauriti, ex malati che non risulterebbero allineati alle posizioni ideologiche degli estremisti contro il vaccino.

La maggior parte delle persone scoperte sono al Meridione, con una prevalenza però a Bolzano, dove il 26,8% dei cittadini non ha ricevuto neanche la prima dose. Seguono Calabria, Sicilia, e Valle d’Aosta, comprese tra 25,9% e 23,5%. Considerando la maggiore efficacia della Delta contro la protezione dei vaccini, sono soglie che destano preoccupazione.

Quanti anni ha l’italiano reticente alla puntura

La seconda caratteristica tipologica è di ordine anagrafico: oltre il 18% dei cinquantenni ha, per il momento, rifiutato il vaccino. Il valore assoluto è di 1,7 milioni di italiani. In realtà la fascia dei non vaccinati si estende fino ai 30 anni, tra la Generazione X infatti pure sono numerosi gli italiani che non si sono ancora vaccinati.

Certo gli cinquantenni preoccupano maggiormente, perché, rispetto ai più giovani, presentano un maggior rischio di ospedalizzazione e morte.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è, quanti anni ha, dove vive: l’identikit di chi non si vaccina