Diritti tv, sorpresa per i Mondiali 2022: si vedranno sulla Rai. Giallo Amazon

La Fifa ha venduto i diritti per trasmettere le partite dei Mondiali alla Rai, ma nelle ultime ore è nato un caso Amazon

La Rai, attraverso una nota ufficiale, ha comunicato di aver acquisito dalla Fifa i diritti per trasmettere in esclusiva tutte le 64 partite dei prossimi Mondiali del 2022, in programma in Qatar. L’azienda avrà comunque facoltà di sub-licenza. Come anticipato da Calcio e Finanza, sembrava che Amazon Prime, la piattaforma di streaming del colosso dell’e-commerce, fosse in corsa per acquistare un pacchetto di partite ‘secondarie’. Il comunicato della Rai, quindi, fa nascere un vero e proprio giallo intorno ai Mondiali del prossimo anno.

Diritti tv, sorpresa per i Mondiali 2022: si vedranno sulla Rai. Giallo Amazon

Gli ultimi Mondiali disputati in Russia, a cui l’Italia non si era qualificata, erano stati acquistati in esclusiva da Mediaset per circa 80 milioni di euro. Non è nota la cifra spesa dalla Rai per il 2022, ma la stima che circola sui siti specializzati si aggira intorno ai 170-180 milioni di euro.

Come successo nel 2006, quando a vincere i Mondiali fu proprio l’Italia, la Rai potrà decidere di co-trasmettere alcune partite. All’epoca si accordò con Sky, questa volta potrebbe proprio toccare ad Amazon Prime, che inizialmente puntava a un pacchetto di 39 ‘partite secondarie’.

Marcello Foa, presidente della Rai, ha definito l’operazione in ottica Qatar 2022 un successo “che dimostra la forza e le competenze della Rai. Riconquistiamo così il primato nella trasmissione di uno degli eventi più amati dagli italiani, che nella Nazionale di calcio si riconoscono uniti anche nei momenti più difficili”. I Mondiali, è bene ricordarlo, nel 2022 si giocheranno – per la prima volta – in inverno.

Diritti tv, quanto ha speso Amazon per la Champions League

Amazon potrebbe quindi restare alla finestra per poi trovare un accordo con la Rai. Del resto, ha già dimostrato di essere interessata al calcio: il colosso di Seattle, infatti, lo scorso dicembre ha annunciato di aver acquistato i diritti tv delle migliori partite di Champions League in programma il mercoledì nel triennio 2021-2024.

In Italia, quindi, dal prossimo anno trasmetterà in esclusiva le migliori 16 partite della competizione che si giocheranno il mercoledì (la finale dovrebbe essere esclusa), oltre alla partita secca di Supercoppa europea. Ma quanto è costata l’operazione Champions League ad Amazon? In Italia non si sa, in Germania la spesa ha toccato quota 100 milioni di euro per 20 partite (nel dicembre 2009).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Diritti tv, sorpresa per i Mondiali 2022: si vedranno sulla Rai. Giall...