Passaporto sanitario, l’Ue svela la data: come funzionerà

Il commissario Ue, Thierry Breton, ha mostrato in anteprima il passaporto sanitario: a cosa servirà e quando entrerà in circolazione

Il protagonista dell’ultimo weekend di marzo è Thierry Breton. Il commissario dell’Unione europea, infatti, non sono ha fatto una previsione relativa al raggiungimento dell’immunità di gregge, ma ha mostrato in anteprima il passaporto sanitario. Lo ha fatto parlando in diretta sulla radio francese Rtl.

Passaporto sanitario, l’Ue svela la data: come funzionerà

Thierry Breton è il commissario europeo responsabile dei vaccini. È stato lui a mostrare in anteprima il ‘passaporto sanitario‘ europeo, aggiungendo che sarà disponibile in tutta l’Ue “tra due o tre mesi”.

Breton si è spinto oltre, facendo vedere un prototipo del documento che sarà disponibile sia in versione cartacea sia in versione digitale, così da essere mostrato direttamente dallo smartphone. Sul documento, infatti, c’è un QR code che dimostra non sono l’avvenuta vaccinazione, ma anche il tipo di vaccino effettuato.

Il lancio del ‘passaporto sanitario’ armonizzato a livello europeo è previsto per il 15 giugno. Il documento potrà essere necessario per prendere un aereo, partecipare a eventi o entrare in un luogo pubblico, ma non sarà obbligatorio. In mancanza del certificato sarà richiesto l’esito negativo di un tampone (che tra l’altro può essere caricato anche sul passaporto vaccinale, nel caso in cui si sia in attesa o non ci si voglia sottoporre alla somministrazione di uno dei vaccini).

Sempre in tema di vaccini, Breton ha sottolineato che ora “dovremo passare all’accelerazione” e che spetta “agli Stati membri organizzarsi e accelerare la campagna di vaccinazione. Hanno 420 milioni di dosi da somministrare in tre mesi e mezzo“.

L’Italia, per esempio, attraverso il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l’emergenza Covid-19, nelle prossime settimane ne riceverà circa 3 milioni (oltre un milione di Pfizer, oltre 500 mila di Moderna e 1 milione e 300 mila di AstraZeneca).

Immunità di gregge, la previsione dell’Ue: quando arriverà

Breton ha fatto una previsione legata anche al raggiungimento dell’immunità di gregge dal coronavirus. Secondo lui dovrebbe essere ottenuta entro la metà di luglio. Il commissario Ue ha poi aggiunto che la prossima estate dovrebbe “essere simile a quella dell’anno scorso” grazie alle campagne vaccinali in corso nell’Unione europea.

Con l’immunità di gregge, ma soprattutto con il passaporto sanitario, si salverebbe il turismo straniero in Italia. Lo ha riferito Coldiretti sulla base dei dati di Bankitalia in riferimento all’arrivo del documento: l’anno pandemico ha causato sino ad ora un buco di circa 27 miliardi di euro nelle spese dei viaggiatori dall’estero, crollate del 61% nel 2020 rispetto all’anno precedente, toccando il minimo da almeno venti anni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Passaporto sanitario, l’Ue svela la data: come funzionerà