Attenzione alle nuove regole in zona gialla: cosa cambia fino al 31 marzo 2022

Nuove regole in vigore in zona gialla almeno fino allo stato di emergenza, salvo ulteriori proroghe o modifiche, cioè fino al 31 marzo 2022.

Attenzione alle nuove regole in vigore in zona gialla almeno fino allo stato di emergenza, salvo ulteriori proroghe o modifiche, cioè fino al 31 marzo 2022 (qui le nuove scadenze relative al green pass base e al super green pass). Con il nuovo decreto Covid approvato dal Consigli dei ministri, vengono fissate nuove misure di contenimento anti-Covid che riguardano anche la zona gialla.

Il decreto-legge del 15 dicembre prevede la proroga dello stato di emergenza nazionale e delle misure per il contenimento dell’epidemia da Covid fino al 31 marzo 2022. Per effetto del provvedimento, sono anche prorogati i poteri derivanti dallo stato di emergenza al Capo del Dipartimento della Protezione Civile, così come è prorogata la struttura del Commissario straordinario Figliuolo per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica.

Restano in vigore anche le norme relative all’impiego del green pass e del green pass rafforzato e ai test antigenici rapidi gratuiti e a prezzi calmierati. Il decreto stabilisce, infine, l’estensione, sino al 31 marzo 2022, della norma secondo cui il super green pass debba essere utilizzato anche in zona bianca per lo svolgimento delle attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla.

Ma vediamo cosa cambia proprio in zona gialla per spostamenti, lavoro e concorsi pubblici, servizi e uffici, scuole e università, strutture sanitarie e socio-sanitarie, bar e ristoranti, strutture ricettivi (hotel e b&b inclusi bar e ristoranti al loro interno, attività sportive ed eventi, impianti scii, attività ed eventi culturali attività ludiche e ricreative.

Spostamenti

Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico o privato di linea

  • Aeri, treni, navi e traghetti; autobus e pullman di linea che collegano più di due regioni; autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente, mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale: green pass base.

Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico non di linea

  • Taxi ed auto fino a 9 posti, compreso quello del conducente, adibiti a servizio di noleggio con conducente, ad eccezione di quelli in servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale (cui si applica la disciplina relativa all’u#lizzo dei mezzi di trasporto pubblico locale di linea): no green pass.

Spostamenti con mezzo proprio

  • All’interno del proprio comune: no green pass
  • Verso altri comuni della stessa Regione: no green pass
  • Verso altre regioni/province autonome: no green pass.

Lavoro e concorsi pubblici

  • Accesso al luogo di lavoro per i lavoratori pubblici e privati (eccetto per i lavoratori pubblici per i quali vige l’obbligo vaccinale): green pass base
  • Accesso alle mense per i lavoratori pubblici e privati (eccetto per i lavoratori pubblici per i quali vige l’obbligo vaccinale): green pass base
  • partecipazione alle prove dei concorsi pubblici in presenza: green pass base.

Servizi e uffici

  • Accesso ai servizi alla persona: no green pass
  • Accesso ai negozi al di fuori dei centri commerciali: no green pass
  • Accesso ai negozi nei centri commerciali nei giorni feriali (esclusi i prefestivi): no green pass
  • Accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi): no green pass
  • Accesso a uffici pubblici per usufruire di servizi: no green pass.

Scuola e università

  • Studenti di scuole superiori e istituti tecnici: no green pass
  • Studenti universitari: green pass base
  • Trasporto scolastico dedicato (scuolabus) per i minori di 12 anni: no green pass.

Strutture sanitarie e socio-sanitarie

  • Accesso dei visitatori a strutture sanitarie, socio-sanitarie, residenziali, socio- assistenziali e hospice: green pass base.

Bar e ristoranti

  • Consumazione al banco: no green pass
  • Consumazione al tavolo:
    – all’aperto: no green pass
    – al chiuso: super green pass.

Strutture ricettive (inclusi bar e ristoranti della struttura)

  • Alloggio: green pass base
  • Servizio di ristorazione non riservato ai clienti della struttura ricettiva:
    – all’aperto: no green pass
    – al chiuso: super green pass
  • Servizio di ristorazione riservato esclusivamente ai clienti della struttura ricettiva, si all’aperto che al chiuso: green pass base.

Attività sportive in strutture pubbliche o private

  • Attività sportiva o motoria:
    – all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici: no green pass
    – all’aperto solo per piscine e centri natatori: no green pass
    – al chiuso (palestre, piscine, centri natatori): green pass base
  • Attività riabilitativa e terapeutica ricomprese nei livelli essenziali di assistenza (LEA) sia all’aperto che al chiuso: no green pass
  • Accesso agli spogliatoi: green pass base
  • Sport di squadra e attività sportiva in centri e circoli sportivi:
    – al chiuso: green pass base
    – all’aperto: no green pass
  • Sport di contatto:
    – al chiuso: green pass base
    -all’aperto: no green pass.

Eventi sportivi

  • Accesso a eventi e competizioni sportivi in stadi e palazzetti (capienza del 60% al chiuso e del 75% all’aperto): super green pass

Impianti sciistici

  • Acquisto di skipass che consente anche in via non esclusiva l’accesso a funivie, cabinovie e seggiovie qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento: green pass base
  • Acquisto di skipass per uso esclusivo di impianti di risalita diversi da quelli di cui sopra funivie, cabinovie e seggiovie qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento: no green pass.

Attività ed eventi culturali

  • Accesso a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali (con capienza al 100%) al chiuso: super green pass
  • Accesso a mostre, musei e altri luoghi della cultura al chiuso: green pass base

Attività ludiche e ricreative

  • Accesso a sale da ballo e discoteche: super green pass
  • Feste conseguenti a cerimonie civili e religiose: green pass base
  • Feste non conseguenti a cerimonie civili e religiose: super green pass
  • Accesso ai centri benessere al chiuso: green pass base
  • Accesso ai centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e le attività riabilitative o terapeutiche) sia all’aperto che al chiuso: green pass base
  • Accesso a parchi tematici e di divertimento: green pass base
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi:
    – al chiuso: green pass base
    – all’aperto: no green pass
  • Sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò: green pass base.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Attenzione alle nuove regole in zona gialla: cosa cambia fino al 31 ma...