Vaccini, qual è il mix più efficace per avere più anticorpi: la scoperta

Uno studio uruguaiano sembra aver trovato quale sia il mix migliore per aumentare il livello di anticorpi contro il coronavirus: quali sono i vaccini

Vari studi confermano che il mix vaccinale, qualora una persona non possa ricevere un vaccino in particolare, sia una pratica da adottare. Ora che una parte di mondo ha iniziato a somministrare le terze dosi, il dibattito si è riacceso. Uno studio uruguaiano sembra aver trovato quale sia il mix migliore per aumentare il livello di anticorpi contro il coronavirus.

Vaccini, qual è il mix più efficace per avere più anticorpi: la scoperta

Uno studio dell’Istituto Pasteur di Montevideo e dell’Università della Repubblica uruguaiana sembrerebbe dimostrare che la combinazione di due dosi di vaccino SinoVac più una terza di Pfizer, 15 giorni dopo, aumenta di 20 volte il livello di anticorpi contro il Covid-19 ottenuto in base unicamente alle due dosi del farmaco cinese. La notizia è stata diffusa dal sito LaRed21.

Il vaccino SinoVac non è autorizzato dall’Ema, quindi tale mix vaccinale al momento è inattuabile in Europa, e dunque anche in Italia. Nel nostro Paese, comunque, il mix di vaccini si è già verificato per alcune persone tra la prima e la seconda dose, a causa dei problemi che hanno riguardato AstraZeneca e i casi di trombosi che sono stati registrati soprattutto nelle giovani donne.

Vaccini, qual è il mix più efficace per avere più anticorpi: come è stato condotto lo studio

Da marzo 2021 l’Istituto Pasteur di Montevideo sta osservando l’evoluzione dei livelli di anticorpi anti-Covid-19 in un campione di pazienti. La ricerca continuerà per determinare per quanto tempo venga mantenuto l’alto livello di anticorpi, ma comunque i risultati sin qui raccolti dimostrerebbero, in maniera solida, che la strategia vaccinale delle tre dosi miste funziona contro il Covid-19.

Lo studio in corso consiste nel prelievo di sangue da individui 18 giorni dopo la prima dose, 80 giorni dopo la seconda dose e, infine, 18 giorni dopo la terza vaccinazione. I risultati sono stati presentati nell’Università della Repubblica dal rettore, Rodrigo Arim, dal ministro della Sanità uruguaiano, Daniel Salinas, dal sottosegretario di questo ministero, José Luis Satdjian, e dal direttore esecutivo dell’Istituto Pasteur, Carlos Batthyany.

Lo studio sugli anticorpi nelle persone vaccinate con Pfizer e SinoVac è stata sviluppata dai ricercatori Sergio Bianchi e Otto Pritsch.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccini, qual è il mix più efficace per avere più anticorpi: la sco...