Cosa ha detto Mario Draghi contro i no vax

Il premier ha anche spiegato le ragioni dell'utilizzo del green pass per ristoranti e bar

Sono arrivate dure parole da parte del presidente del Consiglio Mario Draghi riguardanti chi sceglie di non vaccinarsi. L’inquilino di Palazzo Chigi ha anche illustrato ai giornalisti la ratio dei nuovi obblighi legati al green pass. Il tutto dopo il Consiglio dei Ministri che si è tenuto nella serata del 22 luglio 2021 e che ha dato via libera a misure più restrittive per limitare l’incedere della variante Delta.

La riunione dei ministri del governo Draghi ha licenziato il decreto che entrerà in vigore il prossimo 23 luglio 2021. Nel testo, anche le norme sul green pass, riguardanti bar e ristoranti al chiuso e cinema, teatri, palestre, stadi, palazzetti per eventi sportivi o concerti, musei. Esentati gli under 12 e chi non può vaccinarsi.

A cosa serve il Green Pass secondo Mario Draghi

Il presidente del Consiglio ha spiegato che “il green pass non è un arbitrio, ma una condizione per tenere aperte le attività economiche”. Quindi l’invito, rivolto a tutti gli italiani, a vaccinarsi il più rapidamente possibile. Quel che intende Draghi è che il certificato verde serve a non chiudere i ristoranti: sarebbe quindi uno strumento pensato per sostenere gli stessi ristoratori, che altrimenti potrebbero dover abbassare le serrande all’aumento del numero di positivi, esattamente come successo qualche mese fa.

Arriva poi l’affondo dell’ex numero uno della Bce sugli antivaccinisti e su chi cavalca la narrativa del pericolo vaccini: “Gli appelli a non vaccinarsi sono inviti a morire – ha detto Draghi senza giri di parole – oppure a far morire: non ti vaccini, contagi, muori, o fai contagiare e fai morire”. E quindi: “Senza vaccinazione si deve chiudere tutto, di nuovo”. La posizione del premier è assai simile a quella di altri importanti economisti: ecco di chi si tratta.

Cosa ha risposto Salvini e qual è la posizione della Lega sui vaccini

Il convitato di pietra era con tutta probabilità Matteo Salvini, che ha replicato a stretto giro: “L’obiettivo di tutti, mio come di Draghi, è salvare vite, proteggere gli italiani, la loro salute, il loro lavoro, la loro libertà”. Parlando poi di quanto fatto dai governi all’estero, il leader della Lega ha sottolineato come “Germania e Gran Bretagna, che invitano alla prudenza sui vaccini per i minorenni” non invitano di certo a morire.

Prima delle parole del capo dell’esecutivo, in un’altra regione erano già raddoppiate le prenotazioni: ecco di quale regione si è trattato. Sulla variante Delta inoltre arriva un nuovo studio, riguardante l’efficacia di AstraZeneca e Pfizer: qui tutti i dettagliIl.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa ha detto Mario Draghi contro i no vax