Lotto e SuperEnalotto: quando e come si giocherà durante la Fase 2

Con la Fase 2 ritornano Lotto e SuperEnalotto: ecco come e quanto si potrà tornare a scommettere

Lotto e SuperEnalotto, dopo una breve pausa, si ritornano nella Fase 2: la gente quindi potrà tornare a scommettere, ma seguendo specifiche disposizioni. I giochi del Monopolio di Stato quindi ripartono: di seguito la date indicate e le norme di sicurezza imposte ai giocatori.

Lotto e SuperEnalotto: quando si potrà di nuovo scommettere

Al via la ripresa delle scommesse con Lotto e SuperEnalotto nella Fase 2 del lockdown. Come molte altre attività, infatti, i giochi del Monopolio di Stato riprenderanno a battere cassa a partire da lunedì 4 maggio. A ufficializzarlo la nuova direttiva dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli (Determinazione Territoriale del 23 aprile 2020, 125127/RU, consultabile qui)

Dopo il blocco dei giochi in tutte le tabaccherie, arrivato insieme alla decisione di proclamare tutta Italia zona rossa, adesso dunque si riparte con l’arrivo di maggio. Alcuni giochi, invece, riprenderanno prima.

Date e disposizioni di sicurezza: come si giocherà durante la Fase 2

La ripresa dei giochi nella Fase 2 dovrà avvenire nel rispetto delle regole imposte dall’Agenzia. Nello specifico, dal 27 aprile riprenderanno i giochi numerici di:

  • 10&Lotto
  • Millionday
  • Winforlife
  • Winforlife Vincicasa

In questi casi le estrazioni avvengono da remoto. Rimane perciò l’obbligo di spegnimento dei monitor e dei televisori.

Dal 4 maggio, invece, oltre a Lotto e SuperEnalotto (come già anticipato sopra), ripartiranno anche i seguenti giochi:

  • SuperStar
  • SiVinceTutto
  • Eurojackpot

In questo caso le attività estrazionali e di controllo verranno effettuate “nel rispetto delle misure di sicurezza sanitaria“, oltre che delle scommesse che implicano la certificazione da parte del personale dell’Agenzia.

Eventi sportivi: le scommesse ripartono in ritardo

Posticipata, in fine, la data per la ripresa della raccolta delle scommesse su eventi sportivi. Quanto disposto in questo caso, come specificato dalla direttiva, si estende anche a giochi ed eventi sportivi simulati, per i quali vige comunque l’obbligo di spegnimento dei monitor e dei televisori, oltre che della raccolta tramite dispositivi elettronici tipo “slot machines”.

In questo caso si riparte lunedì 11 maggio, una settimana esatta dopo l’inizio ufficiale della Fase 2. Il provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, lo ricordiamo, a partire dalla sua data di pubblicazione sul sito (ovvero dal 23 aprile 2020) si considera a norma e a tutti gli effetti di legge valido per tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotto e SuperEnalotto: quando e come si giocherà durante la Fase 2