Covid, nuovo Green Pass con la terza dose: quanto durerà

Il governo ha pubblicato sul sito tutte le novità che riguardano il Green Pass per chi riceve la terza dose del vaccino contro il Covid

L’arma principale per sconfiggere il Covid è il vaccino: il problema è che due dosi, a distanza di mesi, sembrano non essere sufficienti. Per mantenere alta l’efficacia del vaccino, e quindi evitare di contagiarsi nonostante la doppia iniezione, si è deciso di procedere a una terza. Questa viene definita ‘di richiamo’ o ‘booster’: al momento meno del 5% della popolazione italiana sopra i 12 anni l’ha ricevuta, questo perché si è deciso di procedere in prima battuta con categorie fragili e operatori sanitari.

TERZA DOSE, COSA DICE L’EMA SU DURATA ED EFFICACIA

Questa situazione però apre a un nuovo scenario su cui il governo, attraverso il proprio sito, ha voluto fare luce: la terza dose comporta un nuovo Green Pass? E quanto durerebbe? Ecco quali sono tutte le novità.

Covid, terza dose: quali sono le categorie attualmente in lista

La dose ‘booster’, per adesso, è riservata a categorie di ben precise:

  • over 80;
  • personale e ospiti Rsa;
  • sanitari;
  • over 60;
  • soggetti con patologie;
  • soggetti con elevato livello di esposizione a infezione.

In tanti, nell’attesa di riceverla, si stanno però chiedendo cosa succederà al Green Pass dopo la somministrazione della terza dose. A fare chiarezza ci ha quindi pensato il governo che, attraverso le FAQ pubblicate sul proprio sito ufficiale, è intervenuto sulla questione.

SVOLTA TERZA DOSE: QUANDO ARRIVA PER TUTTI GLI OVER 60 E I FRAGILI

Covid, nuovo Green Pass con la terza dose: quanto durerà

In sostanza, con la terza dose si riceverà anche un nuovo Green Pass, che sarà emesso il giorno successivo alla vaccinazione. Il tutto avverrà automaticamente, come già avvenuto per i certificati verdi di chi ha completato il ciclo a due dosi o a dose singola, e avrà validità per altri 12 mesi dalla data della somministrazione.

La dicitura per la nuova certificazione sarà “2 di 1” nel caso di seconda dose dopo il ciclo completato con dose singola, ovvero con vaccino monodose o con dose unica dopo guarigione da Covid-19. Sarà “3 di 2“, invece, la dicitura nel Green Pass per chi ha ricevuto una terza dose dopo il completamento del ciclo vaccinale a due dosi.

QUANTI TAMPONI (E SOLDI) SERVIRANNO PER I LAVORATORI SENZA GREEN PASS

La somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid è iniziata nel mese di settembre: l’Aifa ha ravvisato solo una segnalazione di sospetta reazione avversa a fronte di circa 46 mila dosi distribuite.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, nuovo Green Pass con la terza dose: quanto durerà