Green pass, quando viene rilasciato e quanto dura

Quanto bisogna aspettare per avere la Certificazione verde Covid-19 e quando scade? Tutte le risposte ai dubbi più comuni

Siete in molti in questi giorni a scriverci riguardo alla Certificazione verde Covid e moltissima è la confusione su siti e giornali. Allora proviamo a fare un po’ di chiarezza.

Green pass, quando usarlo

Iniziamo col dire che la Certificazione verde Covid, chiamata anche green pass, nasce per facilitare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini in Italia e nei Paesi dell’Unione europea durante la pandemia. La Certificazione attesta di aver fatto la vaccinazione o di essere negativi al test o di essere guariti dal Covid.

Contiene un QR Code che permette di verificarne l’autenticità e la validità. La Commissione europea ha creato una piattaforma tecnica comune per garantire che i certificati emessi da uno Stato possano essere verificati nei 27 Paesi dell’UE, più Svizzera, Islanda, Norvegia e Lichtenstein (qui trovate la guida facile di QuiFinanza per sapere tutto su come funziona, dove scaricarlo e cosa fare per viaggiare in Italia e in Europa).

Green pass, quando viene rilasciato

In Italia il green pass viene emesso esclusivamente attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute in formato sia digitale sia stampabile. Viene generato in automatico e messo a disposizione gratuitamente in 4 casi:

  • dopo 15 giorni dalla prima dose di vaccino (Pfizer, Moderna o AstraZeneca) o dal vaccino monodose Johnson & Johnson
  • dopo il completamento del ciclo vaccinale;
  • dopo essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti
  • entro 6 mesi dalla guarigione dal Covid.

Green pass, quanto dura

Ma per quanto tempo è valida la Certificazione? La durata varia a seconda della prestazione sanitaria a cui è collegata:

  • in caso di vaccino: per la prima dose dei vaccini che ne richiedono due, il green pass viene generato dal 15esimo giorno dopo la somministrazione e ha validità fino alla dose successiva
  • in caso di seconda dose di vaccino o dose unica per pregressa infezione: il green pass viene generato entro un paio di giorni e ha validità per 270 giorni (circa 9 mesi) dalla data di somministrazione
  • in caso di vaccino monodose (Johnson & Johnson): il green pass viene generato dal 15esimo giorno dopo la somministrazione e ha validità per 270 giorni (circa 9 mesi)
  • in caso di tampone negativo: il green pass viene generato in poche ore e ha validità per 48 ore dall’ora del prelievo
  • in caso di guarigione dal Covid: il green pass viene generato entro il giorno seguente e ha validità per 180 giorni (6 mesi).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Green pass, quando viene rilasciato e quanto dura