Green pass dopo la terza dose: quando arriva e come averlo

Terza dose di vaccino, cosa succede al green pass? Ne arriva uno nuovo? E quando? Quello vecchio rilasciato dopo la seconda dose che fine fa?

Non solo super green pass. Nel nuovo decreto Covid varato dal Consiglio dei ministri, su proposta del premier Draghi e del ministro della Salute Roberto Speranza, arrivano importanti novità anche per i vaccini.

Come prima cosa sarà potenziata la campagna di comunicazione in favore della vaccinazione e saranno rafforzati i controlli da parte delle prefetture, che devono prevedere un piano provinciale per l’effettuazione di costanti controlli entro 5 giorni dall’entrata in vigore del testo, oltre ad essere obbligate a redigere una relazione settimanale da inviare al Ministero dell’interno.

Vi rimandiamo a questa pagina per tutte le novità introdotte dal nuovo decreto Covid.

Decreto Covid, le novità sui vaccini

Per quanto riguarda le vaccinazioni, nello specifico, ecco le tre principali novità contenute nel decreto:

Come avere il green pass dopo la terza dose

Per quanto riguarda la terza dose di vaccino, cosa succede al green pass? Ne arriva uno nuovo? E quando? Quello vecchio rilasciato dopo la seconda dose che fine fa?

Iniziamo col dire che dopo la terza dose viene emesso un nuovo certificato verde, sempre sotto forma di codice QR da mostrare nei luoghi in cui è obbligatorio (qui tutti i luoghi in cui diventa obbligatorio il super green pass dal 6 dicembre e qui quelli in cui viene esteso l’obbligo di green pass “base”, cioè in cui serve almeno il tampone per entrare).

Come si fa ad avere il terzo green pass? Sempre con le consuete modalità di prima, non cambia nulla (tutti i modi in cui scaricare il green pass, che anche dopo la terza dose diventa già super green pass, le trovate qui).

Viene emessa una nuova certificazione verde e riceverete via SMS o email un messaggio con un nuovo codice AUTHCODE. Se non doveste riceverlo entro 48 ore dalla vaccinazione potete provare a recuperarlo autonomamente sul sito del governo. I precedenti green pass, nel momento in cui viene emesso quello nuovo, non valgono più.

Quando arriva il “terzo” green pass e quali dati contiene

Le nuove certificazioni per terza dose, anche dette dose booster o richiamo, e seconda dose nel caso di vaccino Janssen di Johnson & Johnson o vaccino dopo guarigione vengono emesse entro 48 ore dalla vaccinazione.

Sul green pass della terza dose, si visualizzano il QR Code e la data di ricezione, da cui partono i 9 mesi di validità, trascorsi i quali il green pass cessa di essere valido.

Dal 12 novembre 2021, i nuovi green pass vaccinali di richiamo vengono emessi indicando numero di dosi effettuate / numero totale dosi previste per ciclo vaccinale completo:

  • 2 di 2 nel caso di richiamo dopo un vaccino monodose (Janssen);
  • 2 di 2 nel caso di richiamo dopo dose unica a seguito di guarigione da Covid-19;
  • 3 di 3 nel caso di richiamo dopo il completamento del primo ciclo vaccinale con due dosi o nel caso di richiamo per le persone vaccinate all’estero con un vaccino non autorizzato dall’EMA.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Green pass dopo la terza dose: quando arriva e come averlo