Green pass: arriva la notifica via sms o mail. Come e dove scaricarlo e come usarlo in Europa

Dal 17 giugno in Italia è attiva la piattaforma nazionale per ottenere la Certificazione verde Covid. Ecco come fare ad averla

Il 17 giugno il premier Draghi ha firmato il Dpcm che definisce le modalità di rilascio della Certificazione verde digitale Covid-19, il cosiddetto green pass, che ha l’obiettivo di facilitare la partecipazione a eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale.

Green pass, cos’è e a cosa serve

Dal 17 giugno quindi in Italia è attiva la piattaforma nazionale per ottenere la Certificazione verde Covid a questo indirizzo: dgc.gov.it. Il green pass è una certificazione digitale e volendo stampabile, che contiene un QR Code e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emesso esclusivamente attraverso questa piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

La certificazione attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti Covid-19
  • essere negativi a un test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore
  • essere guariti dal Covid negli ultimi 6 mesi.

Il green pass in Italia può essere richiesto per:

  • partecipare a eventi pubblici
  • accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture
  • spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in zona rossa o arancione.

Regioni e Province autonome possono comunque prevedere altri utilizzi della Certificazione verde.

Green pass europeo, vale quello italiano? Come funziona

Dal 1° luglio la Certificazione verde italiana sarà valida come EU digital COVID certificate e renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen.

Il Regolamento europeo approvato il 9 giugno 2021 dal Parlamento europeo prevede che gli Stati dell’Ue non possano imporre ulteriori restrizioni di viaggio ai titolari di certificati (come quarantena, autoisolamento o test) a meno che “non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica”.

La Commissione europea ha creato una piattaforma tecnica comune, il cosiddetto Gateway, attiva dal 1° giugno 2021, per garantire che i certificati emessi dagli Stati europei possano essere verificati in tutta l’UE.

Per chi deve viaggiare in Europa consigliamo, prima di partire, di informarsi comunque sempre sulle regole del Paese che si vuole visitare consultando il sito Re-open EU.

Green pass, in arrivo notifiche via sms o mail

Per quanto riguarda l’Italia, tutte le certificazioni associate ai vaccini effettuati fino al 17 giugno saranno rese disponibili entro il 28 giugno. La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle Certificazioni sarà via via allineata con le nuove vaccinazioni.

Cosa succede quindi adesso? A moltissimi cittadini stanno già arrivando le notifiche via email o sms per scaricare il proprio green pass, che via via arriveranno a tutti.

La certificazione è disponibile per la visualizzazione e/o la stampa su pc, tablet o smartphone. Ribadiamo che non è necessario stamparla in formato cartaceo: è sufficiente mostrare il QR Code attraverso il proprio smartphone.

Qui trovate, nel riquadro a sinistra, un esempio di versione digitale (potete mostrare all’operatore che deve verificare la validità del certificato il QR Code direttamente dal vostro smartphone), e, a destra, un esempio di versione stampabile (ricordate di mostrare all’operatore che deve verificare la validità del certificato il QR Code. Per la verifica non è necessario mostrare i dettagli):

 

Green pass, come e dove scaricarlo

Se avete ricevuto via sms o email il codice per avvenuta vaccinazione, test negativo o la guarigione da Covid-19 (qui trovate il dettaglio con tutti i tempi in cui viene emesso dopo il vaccino, dopo il test o dopo la malattia Covid e quanto dura) potete già scaricare la certificazione verde, in diversi modi. Ecco quali.

Gren pass, come scaricarlo tramite identità digitale (SPID o CIE) 

Potete scaricare il green pass tramite la vostra identità digitale sul sito dgc.gov.it: dopo esservi autenticati con le vostre credenziali SPID o CIE, potete acquisire la certificazione verde Covid-19.

Gren pass, come scaricarlo con tessera sanitaria

Se non avete una identità digitale, sempre sul sito ufficiale dgc.gov.it potete utilizzare la tessera sanitaria e in questo caso è necessario inserire questi dati:

  • le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria,
  • la data di scadenza della stessa,
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    – il tampone molecolare (CUN)
    – il tampone antigenico rapido (NRFE)
    – il certificato di guarigione (NUCG)
  • in alternativa a questi codici, potete inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che avete comunicato in sede di prestazione sanitaria.

Gren pass, come scaricarlo senza tessera sanitaria

Se non possedete la tessera sanitaria, in quanto non iscritti al Servizio Sanitario Nazionale, potete inserire sul sito ufficiale dgc.gov.it questi dati:

  • il tipo e numero di documento che avete fornito in sede di esecuzione del tampone o di emissione del certificato di guarigione
  • la data di scadenza della stessa
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    – il tampone molecolare (CUN)
    – il tampone antigenico rapido (NRFE)
    – il certificato di guarigione (NUCG)
  • in alternativa a questi codici, potete inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che avete comunicato in sede di prestazione sanitaria.

Gren pass, come scaricarlo con app Immuni

Potete ottenere la vostra Certificazione verde anche scaricandola tramite l’app Immuni. La potete acquisire, nell’app Immuni attraverso l’apposita sezione “EU digital COVID certificate” visibile nella schermata iniziale della app. Dovete inserire questi dati:

  • le ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria,
  • la data di scadenza della stessa,
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    – il tampone molecolare (CUN)
    – il tampone antigenico rapido (NRFE)
    – il certificato di guarigione (NUCG)
  • in alternativa a questi codici, potete inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che avete comunicato in sede di prestazione sanitaria.

La Certificazione verde viene mostrata a video e il QR Code salvato sul vostro smartphone in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche in modalità offline.

Gren pass, come scaricarlo con app IO

In alternativa, potete scaricare il green pass tramite l’app IO, ricevendo direttamente un messaggio ogni volta che la piattaforma nazionale rilascerà un certificato intestato a voi. Non appena aprirete il messaggio, l’app vi mostrerà il QR Code e i dati del vostro certificato, che potrete esibire direttamente dalla app stessa.

Potete salvare il certificato con il suo QR Code nella memoria locale del vostro cellulare, così da poterlo mostrare facilmente anche in assenza di connessione a Internet.

Non dovete quindi richiedere la Certificazione né inserire codici o altri dati: è sufficiente aver fatto almeno una volta l’accesso in app con SPID o CIE.

Gren pass, come scaricarlo con Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale

A breve sarà possibile scaricare il green pass anche dal sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale.

Sarà possibile farlo accedendo al vostro Fascicolo Sanitario Elettronico, con le modalità previste nella vostra Regione di assistenza. Anche in questo caso il green pass è messo a disposizione in formato pdf scaricabile e stampabile.

Gren pass, come scaricarlo dal medico/pediatra o in farmacia

Se non avete uno smartphone, potete ottenere il vostro green pass con l’aiuto del vostro medico di base, pediatra nel caso di bambini e ragazzi o nelle farmacie.

I medici e i farmacisti, accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, potranno recuperare la vostra Certificazione verde. In questo caso servono il vostro codice fiscale e i dati della tessera sanitaria che dovrete mostrare loro. La Certificazione verde sarà consegnata in formato cartaceo o digitale.

Green pass, dove chiedere informazioni

Per assistenza tecnica potete sempre chiamare il Call center 800 91 24 91 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20 o scrivere a cittadini@dgc.gov.it.

Per informazioni su aspetti sanitari potete chiamare il numero di pubblica utilità 1500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Green pass: arriva la notifica via sms o mail. Come e dove scaricarlo ...