Anche il green pass base si allarga: dove serve il tampone per entrare

Non solo super green pass. Anche il "vecchio" green pass base resta e anzi ne viene esteso l'obbligo a nuovi luoghi

Cosa cambia con il nuovo decreto Covid? Il testo prevede una serie di misure di contenimento della quinta ondata (non quarta, come erroneamente tutti dicono, visto che in Italia siamo avanti di una), in 4 ambiti:

  • obbligo vaccinale e terza dose
  • estensione dell’obbligo vaccinale a nuove categorie
  • istituzione del green pass rafforzato, già ribattezzato super green pass
  • rafforzamento dei controlli e campagne promozionali sulla vaccinazione.

Vi rimandiamo a questa pagina per tutte le novità introdotte dal nuovo decreto Covid.

I luoghi in cui viene esteso l’obbligo di green pass

Oltre all’introduzione del super green pass, vera rivoluzione che riguarderà, per ora, i mesi di dicembre e gennaio (dal 6 dicembre al 15 gennaio, per sapere come funziona e come scaricare il super green pass potete cliccare qui), l’altra importantissima novità è che il governo Draghi ha deciso di estendere l’obbligo del green pass “base”, quello normale non rafforzato, per intenderci, a nuovi settori prima esenti.

Questo per arginare il più possibile la diffusione del virus, soprattutto là dove il contagio al chiuso è più probabile. Si tratta di luoghi che fino ad oggi non richiedevano il certificato verde, e che invece dal 6 dicembre lo esigono. Si tratta di:

  • alberghi
  • spogliatoi per l’attività sportiva
  • treni regionali e interregionali
  • trasporto pubblico locale (bus, metro e tram).

Per accedere a questi luoghi diventa obbligatorio avere il green pass cosiddetto “base”: ciò significa che per soggiornare in un albergo, entrare in uno spogliatoio, prendere un treno (non ad alta velocità) o un bus, sarà necessario, ma sufficiente, avere il green pass base, ottenibile anche solo tramite tampone.

Per tutti gli altri luoghi in cui fino ad oggi serviva il green pass, ora scatta il super green pass, anche in zona bianca (tutti i luoghi in cui diventa obbligatorio il super green pass li trovate qui).

Quali tamponi valgono per il green pass

Rispetto al tampone con il nuovo decreto non cambia nulla: continua a restare valido per il green pass normale sia il tampone molecolare che dura 72 ore, sia il test antigenico rapido che si può fare anche in farmacia e che dura 48 ore.

Sono al momento ancora esclusi gli autotest rapidi, i test antigenici rapidi su saliva e i test sierologici.

Ricordiamo le differenze:

  • test molecolare: è il più affidabile e permette di rilevare la presenza di materiale genetico (RNA) del virus; questo tipo di test è effettuato su un campione di secrezioni respiratorie, generalmente un tampone naso-faringeo, o su campione salivare (in caso di positività del test salivare molecolare non è necessario effettuare un test di conferma su campione nasofaringeo/orofaringeo).

    I test molecolari su campione salivare sono considerati un’opzione
    alternativa ai tamponi oro/nasofaringei esclusivamente nelle seguenti circostanze:
    – per individui (sintomatici o asintomatici) fragili con scarsa capacità di collaborazione (ad esempio anziani in RSA, disabili, persone con disturbi dello spettro autistico);
    – nell’ambito di attività di screening in bambini coinvolti nel Piano di Monitoraggio della circolazione di SARS-CoV-2 in ambito scolastico;
    – per lo screening dei contatti di caso in bambini anche se la scuola non fa parte del Piano di Monitoraggio;
    per operatori sanitari e socio-sanitari nel contesto degli screening programmati in ambito lavorativo.

 

  • test antigenico rapido: questo test è effettuato tramite tamponi nasali, orofaringei o nasofaringei e permette di evidenziare rapidamente (30-60 min) la presenza di componenti, gli antigeni, del virus. Deve essere effettuato da operatori sanitari o da personale addestrato che ne certifica il tipo, la data in cui è stato effettuato e il risultato e trasmette i dati per il tramite del Sistema Tessera Sanitaria alla Piattaforma nazionale-DGC per l’emissione del green pass.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Anche il green pass base si allarga: dove serve il tampone per entrare