Google down in tutto il mondo, è stato un attacco hacker? Come stanno le cose

Un lunedì nerissimo questo 14 dicembre, davvero da dimenticare per il colosso di Mountain View. Ecco cosa sappiamo

Google down il tutto il mondo. Un lunedì nerissimo questo 14 dicembre, davvero da dimenticare per il colosso di Mountain View. Google ha subito un’interruzione in tutto il mondo, con errori segnalati in tutti i servizi dell’azienda, dalla posta elettronica Gmail a Google Calendar, dal canale video YouTube allo sharing di Drive.

Lunedì nero per Google, cos’è successo

A partire dalle 11.50 circa, le interruzioni sembravano aver interessato la stragrande maggioranza dei servizi di Google, a parte la ricerca classica sul motore di ricerca, che ha continuato a funzionare senza alterazioni.

La cosa assurda è stata che, nonostante il down abbia coinvolto Google in tutto il mondo, i sistemi automatizzati del re di Internet non hanno segnalato problemi per nessun servizio per i primi 30 minuti dell’interruzione, sia per i consumatori che per per gli sviluppatori.

Mezzora, in questi casi, è davvero un’eternità. Finalmente alle 12:25 Google ha pubblicato un aggiornamento, spiegando che:

“Siamo consapevoli del fatto che molti di voi hanno problemi ad accedere a YouTube in questo momento – il nostro team è al corrente del problema e lo sta esaminando. Vi aggiorneremo qui appena avremo altre notizie”.

L’interruzione è stata correlata agli strumenti di autenticazione di Google, che gestiscono il modo in cui gli utenti accedono ai servizi gestiti dall’azienda e da sviluppatori di terze parti.

Quali servizi Google hanno smesso di funzionare

Di fatto, quindi, per un bel po’ gli strumenti che non funzionano senza l’accesso, come Gmail e Google Calendar, non sono stati disponibili. I servizi di terze parti che utilizzano la piattaforma di autenticazione di Google hanno continuato a essere accessibili per gli utenti che avevano già effettuato l’accesso, ma non hanno funzionato quando gli utenti hanno tentato di accedere o disconnettersi dal servizio.

Servizi come YouTube hanno smesso di colpo di funzionare completamente per tutti gli utenti che avevano già effettuato l’accesso tramite il proprio account Google, ma era possibile invece accedervi in modalità di “navigazione privata”.

Inutile dire che l’interruzione ha gravemente interrotto i servizi in molti luoghi di lavoro, in tutto il mondo. Ad esempio Google Suite, uno dei servizi interessati, gestisce non solo la comunicazione e-mail, ma anche la messaggistica interna all’ufficio tramite i servizi Chat e il lavoro effettivo tramite Documenti, Fogli e Presentazioni Google.

Per coloro che lavorano da casa, l’interruzione ha interessato i servizi Smart Home di Google, inclusi gli altoparlanti intelligenti Google Home e Nest. Irraggiungibili anche Meet, la piattaforma usata per la DAD anche in Italia, e Classroom.

Google, attacco hacker possibile?

Nessun attacco hacker, come qualche complottista ha subito provato a dire, ma un “semplice” problema tecnico. Sul Dashboard di Google, alle 13.30 si poteva leggere che ogni servizio “è già stato ripristinato per alcuni utenti e prevediamo una risoluzione a breve per tutti gli altri utenti”.

Piuttosto, l’incidente potrebbe essere collegato a misure di prevenzione e protezione messe in atto dall’azienda proprio dopo un attacco recentemente scoperto verso decine di importanti realtà a livello mondiale ed Usa in particolare.

Nelle ultime ore diverse agenzie federali statunitensi sono state prese di mira da pirati informatici legati a un governo straniero, con forti sospetti sulla Russia, come ha detto a La Stampa Andrea Zapparoili Manzoni, esperto di offensive security e cyber defense.

Google ha poi spiegato che “oggi alle 3:47 AM PT (12:47 ora italiana) abbiamo riscontrato un’interruzione del sistema di autenticazione durata circa 45 minuti dovuta ad un problema interno con la quota storage. I servizi che necessitano che gli utenti siano loggati hanno riscontrato una elevata percentuale di errore durante quel periodo. Il problema è stato risolto alle 4:32 AM PT, tutti i servizi ripristinati. Ci scusiamo con tutti gli utenti impattati, condurremo un approfondito esame per garantire che non possa ripetersi in futuro”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Google down in tutto il mondo, è stato un attacco hacker? Come stanno...