Farmaci orali anti-Covid sempre più vicini: da Pfizer a Roche, quali sono e quando arrivano

Farmaci orali anti-Covid sempre più vicini: da Pfizer a Roche, quali sono e quando arrivano

Pfizer, Roche, ma non solo: ecco quale farmaco antivirale potrebbe diventare la cura contro il Coronavirus e portarci finalmente fuori dalla pandemia

Mentre da un lato si continua a puntare sulla vaccinazione di massa, arma essenziale per condurci fuori dalla crisi, dall'altra si inizia a parlare più concretamente di farmaci che potrebbero guarirci dal Covid. I vaccini offrono protezione, ma non sono completamente efficaci nel prevenire malattie gravi o fermare la diffusione del virus, soprattutto quando si tratta di varianti emergenti.

I trattamenti farmacologici per le persone gravemente malate e in ospedale sono notevolmente migliorati dall'inizio della pandemia, ma un farmaco anti-Covid ancora non esiste. Come QuiFinanza vi ha raccontato sin dall'inizio della pandemia, esistono terapie domiciliari in uso anche in Italia che funzionano, ma che incredibilmente, a parte una intesa Stato-Regioni, non sono ancora state adottate dal Ministero della Salute nei suoi protocolli (ne abbiamo parlato approfonditamente qui).

Detto questo, ad oggi l'unico antivirale approvato per la malattia Covid è il remdesivir. Ma i dubbi dei medici sono ancora molti, tanto che moltissimi negli ospedali curano i pazienti con farmaci che affrontano solo i sintomi del Covid, come il desametasone steroideo e i trattamenti anticorpali.

Ma ora arrivano importanti novità su potenziali "pillole" anti-Covid. Vediamo di cosa si tratta e quando potrebbero essere disponibili.

Registrati a QuiFinanza per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Farmaci orali anti-Covid sempre più vicini: da Pfizer a Roche, quali ...