Elezioni 2021, le agevolazioni sui trasporti per votare: dai voli all’autostrada

Le elezioni di inizio ottobre consentono, a chi non vive nel luogo di residenza, di tornarci per votare, risparmiando sul viaggio: tutti gli sconti previsti

Domenica 3 ottobre e lunedì 4 ottobre milioni di italiani si recheranno alle urne: nei seggi si voterà per le elezioni suppletive della Camera dei deputati nei collegi uninominali di Siena e Roma, per le amministrative nelle regioni a statuto ordinario e in Friuli Venezia Giulia, infine per le regionali in Calabria. Come a ogni tornata elettorale sono previste agevolazioni per coloro che devono spostarsi perché lontani dal seggio: tutti gli sconti sui trasporti.

Elezioni 2021, le agevolazioni sui trasporti per votare: i treni

A disciplinare gli sconti è la circolare numero 77 del Servizio elettorale, con agevolazioni ed esenzioni di viaggio applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto in favore degli elettori che si recheranno a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale.

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario:

  • Trenitalia: rilascerà biglietti nominativi di andata e ritorno, con la riduzione del 60% sulle tariffe regionali e del 70% sul prezzo base per tutti i treni del servizio nazionale (Alta Velocità Frecciarossa e Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, Intercity notte) e per il servizio cuccette. Le riduzioni sono applicabili per la 2^ classe e per il livello di servizio Standard;
  • Italo: applicherà, sul prezzo al pubblico dei propri biglietti ferroviari, una riduzione pari al 60%. L’agevolazione potrà applicarsi esclusivamente ai biglietti ferroviari nominativi di andata e ritorno acquistati per viaggiare in ambiente Smart e Comfort, con le offerte Flex ed Economy;
  • Trenord (Lombardia): applicherà le agevolazioni con il rilascio di biglietti nominativi di andata e ritorno, con la riduzione del 60% sulle tariffe regionali. In tutti i casi le riduzioni sono applicabili per la 2^ classe.​​​

Elezioni 2021, le agevolazioni sui trasporti per votare: gli aerei e i traghetti

Per recarsi al seggio in aereo si potrà fare affidamento solo su Alitalia, tra l’altro prossima alla chiusura. L’azienda applicherà uno sconto sul biglietto aereo per un volo nazionale pari a 40 euro, applicabile sulla tariffa del biglietto andata e ritorno se superiore a 40 euro, escluse le tasse e i supplementi.

Capitolo traghetti. Diverse società applicheranno la tariffa agevolata che prevede la riduzione del 60% del nolo passeggeri della sola ‘tariffa ordinaria’. Nel caso di elettori che abbiano diritto alla tariffa in qualità di residenti, si applicherà la ‘tariffa residenti’, ad eccezione dei casi in cui la ‘tariffa elettori’ risultasse più vantaggiosa.​ Le aziende coinvolte sono:

  • Società Compagnia Italiana di Navigazione spa (che effettua il servizio pubblico di collegamento con la Sardegna, la Sicilia e le Isole Tremiti);
  • Società Navigazione Siciliana s.c.p.A;
  • Gnv S.p.A;
  • Grimaldi Euromed S.p.A.;
  • Nlg – Navigazione Libera del Golfo (per le isole dell’arcipelago campano, le isole Ponziane e le isole Tremiti).

Elezioni 2021, le agevolazioni sui trasporti per votare: sconti in autostrada

Infine, sono previste anche le agevolazioni per gli italiani all’estero, che torneranno in auto per votare. L’Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (Aiscat) ha informato che, per gli elettori residenti all’estero, le concessionarie autostradali applicheranno l’esenzione dal pagamento del pedaggio su tutta la rete nazionale, con esclusione delle autostrade controllate con sistema di esazione di tipo ‘aperto’.​

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Elezioni 2021, le agevolazioni sui trasporti per votare: dai voli all&...