Dpcm 24 ottobre ufficiale: cosa prevede il testo del Governo

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre il premier Conte ha firmato il nuovo Dpcm, con misure restrittive per bar, ristoranti, palestre e piscine

AGGIORNAMENTO: A differenza di quanto trapelato tra le ipotesi in circolazione prima della pubblicazione del Dpcm 24 ottobre definitivo, i centri estetici non rientrano tra le attività che vengono chiuse a partire da lunedì 26 ottobre. I centri estetici dunque proseguono la loro attività senza alcuna modifica di orario. Qui trovate il Dpcm e tutte le misure pubblicate in Gazzetta Ufficiale.

Il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, il terzo di ottobre, è ufficiale. Il Dpcm 24 ottobre è stato firmato dal premier Conte nellanotte, dopo ore di febbrili trattative con maggioranza, opposizioni e Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. In particolare, l’Esecutivo ha dovuto limare alcune misure per venire incontro alle richieste delle Regioni.

Nella serata di ieri, infatti, una lettera della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome aveva bloccato l’approvazione del testo. Nella missiva, il Presidente della Conferenza Stefano Bonaccini chiedeva all’Esecutivo di rivedere le misure restrittive su ristoranti e bar, oltre che sulla didattica a distanza.

Richieste che non sono state di fatto recepite dal Governo. Il decreto entra in vigore a partire da lunedì 26 ottobre fino al 24 novembre. Sempre che un ulteriore peggioramento della situazione non richieda un nuovo intervento governativo.

Dpcm 24 ottobre, cosa prevede la nuova bozza per bar e ristoranti

Il Governo resta fermo sugli orari di chiusura delle attività di somministrazione cibi e bevande. La proposta di posticipare la chiusura nei giorni feriali alle 23 è stata rispedita al mittente: ristoranti e bar chiuderanno alle 18, come previsto inizialmente. Il Governo ha deciso di consentire l’apertura anche il sabato e la domenica, con gli stessi orari degli altri giorni.

Dpcm 24 ottobre: no a cerimonie, feste private fortemente sconsigliate

Tra le novità che il Governo ha voluto introdurre con il Dpcm 24 ottobre troviamo anche una stretta sulle cerimonie e le feste private. Se finora era comunque possibile celebrare matrimoni e altre ricorrenze e festeggiarle con un massimo di 30 persone, con il nuovo Decreto ottobre vengono vietate feste di qualunque genere, sia all’aperto sia al chiuso.

Non solo: fortemente sconsigliate anche le feste in casa. Anche se non vengono espressamente vietate, il Governo invita fortemente a non ricevere a casa persone diverse dai conviventi. In parole povere, niente feste di compleanno, niente cene tra amici o rimpatriate con colleghi o compagni di classe. In caso di presenza di esterni all’interno della propria abitazione, è consigliabile indossare la mascherina.

Dpcm 24 ottobre: didattica a distanza al 75%

Nel nuovo Dpcm 24 ottobre vengono introdotte novità anche per gli studenti delle scuole superiori.

Il Governo ha deciso di attivare nuovamente la didattica a distanza, con almeno il 75% delle lezioni a casa e il 25% delle lezioni in classe. Per gli alunni della scuola dell’infanzia, della primaria e delle medie, invece, non cambia nulla: continueranno con la didattica in presenza.

Dpcm 24 ottobre: chiuse palestre e piscine 

Confermata inoltre la chiusura per palestre e piscine (e non anche per i centri estetici come erroneamente indicato in precedenza).

Nonostante le priorità degli italiani sembrano essere cambiate negli ultimi mesi (il 90% non vuole rinunciare all’attività fisica, vista anche come valvola di sfogo per lo stress), il Governo ha deciso di sospendere “le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza”.

Consentite, invece, attività sportiva di base e attività motoria in genere purché fatte all’aperto.

Dpcm 24 ottobre: le misure di ristoro

Il Consiglio dei ministri, ha assicurato Conte in conferenza stampa, ha già predisposto le misure di ristoro a favore delle attività maggiormente colpite dalla nuova ondata di restrizioni, in particolare ristoratori e gestori di palestre e piscine.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dpcm 24 ottobre ufficiale: cosa prevede il testo del Governo