Divieto di trolley a bordo, dal 26 giugno le nuove regole sui voli da e per l’Italia

La decisione dell'Enac, che ha comunicato la misura alle compagnie aeree per evitare assembramenti durante il posizionamento dei bagagli nelle cappelliere

Stop al bagaglio a mano in aereo. Da oggi venerdì 26 giugno sui voli da e per l’Italia c’è una novità importante. Non tutti gli aeroporti hanno ancora riaperto sul territorio nazionale.

Divieto di trolley a bordo

Attualmente risultano operativi in Italia gli aeroporti di Alghero, Ancona, Bari, Bergamo Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze Peretola, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Olbia, Palermo, Pantelleria, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, e Venezia Tessera. E dal 26 giugno, dicevamo, la novità è che a bordo è vietato portare il bagaglio a mano ingombrante, il classico trolley per intenderci.

Questa la decisione presa da Enac, l’ente per l’aviazione civile, che ha comunicato la misura alle compagnie aeree per evitare assembramenti durante il posizionamento dei bagagli nelle cappelliere. È dunque vietato, in tutti casi, l’uso delle cappelliere. A bordo si possono portare invece borse e bagagli di piccole dimensioni, che potranno essere posizionati sotto il sedile.

Come funziona la misurazione della temperatura

Enac ha chiarito anche l’applicazione delle norme per la misurazione della temperatura: il controllo deve essere effettuato prima dell’accesso all’aereo, e se la temperatura supera i 37,5° deve essere vietato l’accesso a bordo.

Non è invece necessario un ulteriore controllo se il passeggero è stato sottoposto alla misurazione all’ingresso dell’aeroporto e comunque prima dell’imbarco.

Cosa si può portare in cabina

In cabina è consentito portare un solo bagaglio a mano, la cui somma delle dimensioni non superi complessivamente 115 cm.

Al passeggero è consentito inoltre, salvo particolari restrizioni della compagnia aerea, portare con sé a bordo ulteriori articoli, come ad esempio:

  • borsetta o borsa portadocumenti o PC portatile
  • macchina fotografica, videocamera o lettore CD
  • smartphone e altri apparati elettrici/elettronici di piccole dimensioni, di uso abituale
  • soprabito o impermeabile
  • ombrello
  • stampelle o altro mezzo per deambulare
  • articoli da lettura per il viaggio
  • culla portatile/passeggino e latte/cibo per bambini, necessario per il viaggio
  • articoli acquistati presso i duty free ed esercizi commerciali all’interno dell’aeroporto e sugli aerei
  • medicinali liquidi/solidi indispensabili per scopi medicoterapeutici e dietetici strettamente personali e necessari per la durata del viaggio. Per i medicinali liquidi è necessaria apposita prescrizione medica
  • sostanze liquide nei limiti consentiti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Divieto di trolley a bordo, dal 26 giugno le nuove regole sui voli da ...