Arrivano i dining bond per aiutare i ristoranti: pago oggi e mangio domani

Ricalcano il funzionamento dei futures finanziari e danno diritto a mangiare in un ristorante a scelta a prezzo ridotto

Per molti versi ricordano i futures, lo strumento finanziario che consente a un operatore di acquistare un bene in futuro a un prezzo prefissato. Un concetto che in molti stanno ora applicando anche ai pranzi e alle cene nei ristoranti. A causa del lockdown legato all’epidemia da COVID-19, infatti, ristoranti, tavole calde e fast food sono stati costretti a chiudere i battenti in attesa che l’emergenza termini.

Molti hanno continuato la loro attività puntando sulla consegna a domicilio; i meno attrezzati hanno invece preferito sospendere la loro attività e attendere che la fase 2 preannunciata dal Governo prenda il via. Altri ancora, invece, hanno fatto ricorso a conoscenze finaziarie dando vita ai cosiddetti dining bond, dei “contratti d’acquisto” che danno diritto a cenare o pranzare non appena l’attività riprenderà. In questo modo il ristorante o la tavola calda può contare su delle entrate immediate, mentre gli acquirenti potranno immaginare di addentare la loro bistecca preferita da lì a qualche settimana.

Come funzionano i dining bond

Come detto, i dining bond ricordano molto da vicino i contratti di acquisto “futures”, che permettono a degli operatori finanziari di acquistare prodotti (oro, azioni, petrolio, ma anche beni alimentari) in futuro a un prezzo prefissato. In questo modo potranno mettersi al riparo da eventuali rialzi di costi difficili da preventivare. I dining bond (letteralmente “bond sulla cena”) hanno lo stesso funzionamento di base: il cliente acquista il “diritto” a mangiare presso il proprio ristorante preferito a un prezzo prefissato, solitamente più basso rispetto a quello praticato tutti i giorni.

Come acquistare i dining bond in Italia

Come è semplice immaginare, i dining bond sono nati negli Stati Uniti, dove migliaia e migliaia di attività ristorative hanno già dato la possibilità ai loro clienti più fedeli di acquistare i “futures sulle cene”. Lo stesso modello, però, sta trovando terreno fertile anche in Italia, dove centinaia di ristoranti e tavole calde stanno attivando i dining bond.

Ma come si comprano i dining bond in Italia? Semplice: basta trovare un ristorante che li offra e contattare il titolare per il pagamento. In questo caso potrebbe esservi d’aiuto il sito diningbond.com che, grazie alla sua mappa interattiva, permette di scovare le attività che hanno “rilasciato” questi futures e avere a disposizione tutti i contatti per acquistarli. Dallo stesso portale, inoltre, ristoranti e tavole calde potranno inserire i loro dettagli, in modo da poter essere trovati facilmente da chiunque.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Arrivano i dining bond per aiutare i ristoranti: pago oggi e mangio do...