Covid, salgono a 7 le regioni rosse nella mappa Ecdc: qual è l’ultima

La fotografia aggiornata del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie con le regioni ad alto rischio contagio in Italia, solo una in verde

Se in Italia il passaggio in zona gialla sembra scontato soltanto per la Sicilia, con la Sardegna ancora in bilico, a livello europeo l’Ecdc valuta quasi tutta la Penisola a rischio contagio da Covid-19 e in particolare individua in rosso 7 regioni italiane, con una soltanto rimasta in verde. Secondo la mappa aggiornata al 26 agosto del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, l’ultima ad aggiungersi allo scenario epidemiologico un passo prima del grado peggiore è la Campania.

Covid, salgono a 7 le regioni rosse nella mappa Ecdc: quali sono

La regione guidata dal governatore Vincenzo De Luca si aggiunge alla lista che vedeva già in rosso Toscana, Marche, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Il resto del territorio nazionale risulta invece in arancione e a spiccare in verde nella mappa rimane solo il Molise.

Secondo la bozza del monitoraggio settimanale di Iss e ministero della Salute, soltanto la Sicilia risulta “ad alta probabilità di progressione”, per aver superato le soglie per i ricoveri (19.4%) e terapie intensive (12.1%), mentre altre dieci regioni sono considerate a rischio moderato: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Liguria, Piemonte, Trento, Puglia, e Valle d’Aosta.

In generale cala lievemente l’indice di Rt dallo 1,1 della scorsa settimana allo 1,01 del periodo 20-26 agosto, mentre in leggera crescita l’incidenza dai 74 casi per 100mila abitanti dei precedenti sette giorni ai 77 per 100mila di oggi.

Covid, salgono a 7 le regioni rosse nella mappa Ecdc: lo scenario in Europa

La mappa disegnata dall’Ecdc, calcolata in base all’incidenza dei casi di Covid-19 a 14 giorni ogni 100mila abitanti insieme al tasso di positivi sui test effettuati, segnala il livello di rischio per gli spostamenti nelle diverse aree in Europa ed è indicativo per l’adozione di misure restrittive sui viaggi tra Paesi membri.

Ad oggi lo scenario nel resto del continente si presenta in leggero miglioramento, registrando una diminuzione delle aree in rosso scuro, il grado maggiore di rischio contagio: resta di questo colore la zona sud della Francia, Corsica compresa, il nord dell’Irlanda, e alcune isole della Grecia, come Creta.

Fino a qualche settimana fa al livello più alto, il quadro epidemiologico della Spagna si attenua apparendo ormai completamente in rosso, nella tonalità più chiara. I Paesi a risultare verdi sono la Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria e Romania.

Covid, salgono a 7 le regioni rosse nella mappa Ecdc: i parametri

Rispetto all’Italia, i parametri di riferimento dell’Ecdc per stabilire i colori delle regioni sono differenti:

  • La zona verde si verifica nel caso in cui nei 14 giorni precedenti l’incidenza è inferiore a 50 casi ogni 100 mila abitanti e la percentuale di tamponi positivi è inferiore al 4% oppure se l’incidenza è inferiore a 75 casi ogni 100 mila abitanti e la percentuale di tamponi positivi è inferiore all’1%.
  • La zona arancione scatta se nei 14 giorni precedenti l’incidenza è inferiore a 50 casi ogni 100 mila abitanti e la percentuale di tamponi positivi è superiore al 4%, se l’incidenza è compresa tra i 50 e i 75 casi ogni 100 mila abitanti e la percentuale di tamponi positivi è superiore all’1% oppure se l’incidenza è compresa tra i 75 e i 200 casi ogni 100 mila abitanti e la percentuale di tamponi positivi è inferiore al 4%.
  • La zona rossa scatta se nei 14 giorni precedenti l’incidenza è compresa tra i 75 e i 200 casi ogni 100 mila abitanti e la percentuale di tamponi positivi è superiore al 4% oppure se l’incidenza è compresa tra i 200 e i 500 casi ogni 100 mila abitanti.
  • La zona rosso scuro scatta se nei 14 giorni precedenti l’incidenza è superiore ai 500 casi ogni 100 mila abitanti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, salgono a 7 le regioni rosse nella mappa Ecdc: qual è l’ulti...