Le cose che non devi buttare mai

Miele, sapone, spezie: ecco le cose che si possono non buttare mai

Nell’epoca dell’usa e getta è bene sapere che non tutte le cose scadono e che molte durano in eterno o possono essere usate in altri modi. Ma come fare a dare nuova vita a oggetti ormai in disuso?

Nel reparto alimentare della vostra cucina quasi sicuramente c’è il miele. Non buttatelo via se vi sembra che abbia una consistenza “strana”. Questo, infatti, con il passare del tempo tende a cristallizzarsi, ma non significa che non sia più commestibile o che sia scaduto. Per farlo tornare “come nuovo”, e quindi alla forma liquida, basta metterlo nel microonde. Il miele è un alimento prezioso che viene prodotto dalle api e ha proprietà farmacologiche e curative. Per conservarlo nella maniera corretta va tenuto al riparo dalla luce e in un luogo fresco.

Sempre restando nel reparto cucina, un altro prodotto che può essere facilmente riutilizzato è il bicarbonato di sodio: è infatti utile per creare detergenti fatti in casa per lavare vestiti o tappeti.

E pensateci bene anche prima di gettare gli avanzi della cena, perché si possono trasformare in una fantastica zuppa.

In cucina non possono mancare le spezie e può accadere che diventino troppo vecchie. Cosa fare? Buttarle? Assolutamente no. Infatti se si fanno bollire regalano un nuovo profumo alla casa e rinfrescano gli ambienti.

Le scaglie di sapone, quelle che restano alla fine e sono difficili da usare, possono essere raccolte tutte insieme e fatte sciogliere dentro al microonde. A quel punto, amalgamandole, si otterrà una saponetta come nuova. Lo stesso principio può valere per gli avanzi di candela e i pastelli spezzati.

Se siete, invece, fra coloro che prendono la carta plastificata che ricopre i giornali e la buttano via, fate attenzione a questo consiglio e la prossima volta aspettate prima di metterla nella differenziata. Infatti può coprire le mani come i guanti da lavoro usa e getta o essere utile per raccogliere i bisogni del cane.

Sempre in ambito riuso, un’altra idea intelligente coinvolge le borse in rete che contengono le patate o le arance. Fatte a pezzi e arrotolate su sé stesse diventano delle ottime spugnette ruvide per pulire i piatti.

Anche i vecchi abiti possono tornare a nuova vita. Se sono in pessime condizioni non gettateli, possono essere usati come stracci oppure si possono conservare bottoni o pezzi di jeans per un riutilizzo futuro. Stessa cosa vale per i ritagli di stoffa: messi tutti insieme diventano una simpatica e alternativa ghirlanda colorata.  Le t-shirt vecchie, invece, possono trasformarsi in comode borse per la spesa.

I vassoi per il ghiaccio infine sono utili per congelare il brodo o alimenti per bambini. Se invece cercate un modo alternativo di conservare gioielli o cartoleria possono fare comunque al caso vostro.

Le cose che non devi buttare mai