Covid, superato il milione di positivi: mai così tanti morti dopo il lockdown

L'ultimo bollettino è drammatico: se i nuovi contagi iniziano sensibilmente a calare, il dato relativo alle vittime è il peggiore da aprile

L’Italia supera il milione di casi. A quasi 11 mesi dall’inizio dell’emergenza, i contagi nel nostro Paese sono 1.028.424, compresi guariti e vittime. La buona notizia è che la curva epidemica inizia a mostrare primi segnali di stabilizzazione: se martedì i nuovi positivi erano stati 35.098, mercoledì 12 novembre si è scesi a 32.961 nonostante i circa 8 mila tamponi in più rispetto alle 24 ore precedenti. Un rallentamento sensibile, ma che non significa affatto che l’Italia possa tirare un sospiro di sollievo.

Covid, mai così tanti morti in Italia in un solo giorno dopo il lockdown

Se il rapporto tra positivi e test si attesta al 14,6%, in calo dell’1,5% rispetto al giorno precedente, il dato drammatico riguarda le vittime, ben 623. Era dal 6 aprile scorso che non si assisteva a un numero così alto, il peggiore della seconda ondata: i morti, in tutto, sono 42.953.

La Regione leader nella spiacevole classifica dei nuovi contagi è sempre la Lombardia (8.180), seguita dalla Campania (3.166), dal Veneto (3.082) e dal Piemonte (2.953). In crescita anche i ricoveri in terapia intensiva, dove è stata superata la soglia dei 3 mila pazienti (sono 3.081) considerando i 110 delle ultime 24 ore.

Gli attualmente positivi sono circa 613.358, oltre 30 mila i ricoverati con sintomi. I guariti sono invece 372.113, con un incremento di 9.090 unità rispetto al giorno precedente.

Covid, a che punto è la saturazione negli ospedali

Il quadro è quindi tutt’altro che tranquillizzante, soprattutto per la tenuta dei servizi sanitari, ormai al limite. L’indice di trasmissibilità Rt settimanale è a 1,7, quindi è probabile che il numero dei nuovi casi si stia stabilizzando, anche se su numeri sempre alti.

Se le misure restrittive, soprattutto nelle Regioni rosse e arancioni, sembrano essere efficaci, il continuo incremento dei pazienti deceduti rappresenta un dato di grande preoccupazione, che conferma come la maggior parte dei ricoveri riguardi pazienti gravi ed il virus abbia mantenuto tutta la sua aggressività.

Dunque il fatto che la curva epidemiologica si stia abbassando non toglie nulla alla gravità della situazione: la diffusione epidemica è ancora troppo allargata e sostenuta su tutto il territorio nazionale. Gli ospedali sono pericolosamente vicini al collasso: il 52% dei ricoveri nei reparti di area medica riguarda pazienti Covid, quindi ben oltre la soglia critica del 40%. A superare questo valore sono 11 Regioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covid, superato il milione di positivi: mai così tanti morti dopo il ...