Amazon, stop alle consegne di prodotti non essenziali

Amazon interrompe temporaneamente la spedizione di prodotti non essenziali in Italia e Francia, obiettivo: tutelare i propri lavoratori

Amazon dice stop alle consegne di prodotti considerati “non essenziali”: gli ordini sono stati sospesi in Italia e in Francia, con l’obiettivo di frenare la diffusione del Coronavirus e rinforzare le misure contenitive.

Amazon sospende gli ordini dei beni “non essenziali”

L’e-commerce, però, non ha completamente sospeso le proprie attività, consapevole del fatto che molti clienti (tra cui gli italiani) stanno usando in questi giorni Amazon proprio per evitare di uscire di casa e ricevere a domicilio tutto ciò di cui hanno bisogno.

Per questo motivo, come accennato sopra, rimane garantita la consegna di tutti i prodotti essenziali ma, per evitare occasioni di contagio tra i lavoratori, Amazon ha fatto sapere in una nota che implementerà controlli e misure di sicurezza per i propri dipendenti.

Amazon, concentrate tutte le sue forze sui beni di prima necessità

Questa strategia, come ha fatto sapere il portavoce di Amazon Italia, consentirà alla società e a chi lavora nei centri logistici e di smistamento di concentrarsi su quelle che al momento sono le necessità del Paese. Riorganizzare la gestione dei magazzini tenendo conto di questo, infatti, permetterà agli addetti ai lavori di concentrarsi sui beni di prima necessità, così che anche quelli che non sono disponibili al momento ritorneranno presto tra i prodotti in stock.

La decisione di Amazon è arrivata anche a seguito del picco di ordini registratosi in queste ultime settimane, cui termini e tempi di consegna sarebbero stati impossibili da rispettare (specie adesso che è diventato obbligatorio attenersi alle misure di sicurezza nei luoghi di lavoro per contenere i contagi da COVID-19).

Quali sono i beni essenziali che oggi si possono ancora acquistare su Amazon

Ricordiamo che su Amazon è possibile acquistare anche beni di prima necessità, tant’è che tra i prodotti essenziali che continueranno ad essere venduti sull’e-commerce sono inclusi generi alimentari, articoli per l’igiene e cura personale, prodotti per bambini e animali domestici, articoli sanitari e per la casa, forniture industriali e materiale scientifico.

Amazon ha spiegato comunque spiegato che i consumatori in Italia e Francia possono ancora ordinare prodotti non essenziali ma dai rivenditori che non si affidano alla società per evadere e spedire gli ordini, anche se le consegne potrebbero richiedere più tempo. Qui trovate l’elenco dei prodotti considerati essenziali che è ancora possibile acquistare su Amazon.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amazon, stop alle consegne di prodotti non essenziali