Vaccini, a scuola con l’autocertificazione

(Teleborsa) – Come anticipato, per l’iscrizione all’anno scolastico 2018/2019 servirà solo l’autocertificazione dei genitori dei vaccini effettuati dal bambino anziché il certificato della Asl.

A confermalo in conferenza stampa il ministro della Salute e quello dell’Istruzione, Giulia Grillo e Marco Bussetti, specificando anche che il termine della presentazione dell’autocertificazione fissato al 10 luglio non è perentorio.

In particolare, per i bambini da 0 a 6 anni e per la prima iscrizione alle scuole dai 6 fino ai 16 anni d’età, basterà una “dichiarazione sostitutiva di avvenuta vaccinazione”.

Giulia Grillo, nell’annunciare le novità, ha anche rivelato di essere incinta, confermando l’intenzione di voler vaccinare il proprio figlio.

 

Vaccini, a scuola con l’autocertificazione