Truffa Agenzia delle Entrate via email: falsi messaggi con virus

Attenzione ai nuovi tentativi di truffa via email ai danni dei contribuenti sotto la falsa firma dell’Agenzia entrate. Cosa fare

L’Agenzia delle Entrate informa che in questi giorni stanno circolando delle email con oggetto del tipo “Notifica in merito a debito. Atto N. xxxxxxxxx” provenienti da un mittente denominato “Servizi finanziari”. A trarre in inganno è l’indicazione nella mail, inviata da presunti “Servizi Finanziari” appunto, di veri riferimenti telefonici di uffici dell’Agenzia delle Entrate.

A dare notizia dell’ennesimo tentativo di truffa ai danni dei contribuenti è la stessa Agenzia, con il comunicato stampa pubblicato il 21 febbraio.

I messaggi avvertono gli utenti di un presunto debito e invitano a consultare una lettera allegata, recando in calce i riferimenti telefonici reali di uffici dell’Agenzia delle Entrate. Il documento allegato ai messaggi è in realtà un virus informatico che può infettare i computer degli utenti.

Cancellare immediatamente il messaggio e non aprire il file allegato, questo il consiglio delle Entrate.
“L’Agenzia, totalmente estranea all’invio di queste false comunicazioni” fanno sapere, “invita i cittadini a cestinare immediatamente queste email e, in ogni caso, a non aprire file allegati o cliccare su eventuali collegamenti web sospetti”.

Truffa Agenzia delle Entrate via email: falsi messaggi con virus