Hai chiesto troppi resi? Amazon potrebbe bannarti

Amazon ha chiuso alcuni profili che hanno fatto troppi resi, ecco come vengono controllati gli account

Avete fatto troppi resi ad Amazon? Attenzione, perché a quanto pare il rischio che si corre è quello di essere bannati.

A diffondere la notizia, poi ripresa da altre testate giornalistiche, il Wall Street Journal, che spiega che il colosso di Seattle blocca i profili che hanno fatto qualche violazione, compresa la restituzione frequente di articoli comprati sul sito di e-commerce. Tante le presone che si sono lamentate, anche via social, per essersi ritrovate con il profilo chiuso, a volte senza preavviso, come ha spiegato lo stesso giornale.

È bene sapere che la politica di restituzione del colosso del commercio online, non specifica che troppi resi possono portare alla chiusura dell’account. Ma è anche vero che, nelle condizioni d’uso, afferma che Amazon può chiudere dei profili a sua discrezione.

E quindi sono stati in tanti a essersi ritrovati nella situazione di avere l’account bloccato, ma non solo, in alcuni casi addirittura bandito dall’apertura di uno nuovo.

Ci sono stati molti casi in cui la comunicazione è stata esplicita. Amazon a questi clienti ha spiega che l’account è stato chiuso per la restituzione di un numero elevato di ordini. Ex manager dell’azienda di Seattle hanno dichiarato al Wall Street Journal che, a procedere con una prima scrematura dei profili, è un algoritmo che segnala quegli account i cui comportamenti possono essere ritenuti sospetti. Saranno poi le persone a valutare i singoli casi in maniera approfondita per decidere come procedere.

Amazon ha dichiarato al Journal che vogliono che tutti siano in grado di utilizzare il sito: “Ma ci sono rare occasioni in cui qualcuno abusa del nostro servizio per un lungo periodo. Non prendiamo queste decisioni alla leggera, ma con oltre 300 milioni di clienti in tutto il mondo, adottiamo misure appropriate per proteggere l’esperienza di tutti”.

Ma non è detto che, chiuso un account, il cliente non possa fare più nulla. Infatti l’azienda fa sapere che se si pensa che sia accaduto ingiustamente, bisogna procedere contattando Amazon in maniera diretta per provare a risolvere la questione.

Il colosso dell’e-commerce ha una politica molto flessibile per quanto riguarda i resi, tanto da spingere anche altre realtà a fare altrettanto, ma occhio a esagerare perché il vostro account potrebbe essere chiuso.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hai chiesto troppi resi? Amazon potrebbe bannarti