Svolta Amazon, apre ai pagamenti in contanti

"Non tutti hanno la carta di credito" spiegano dall'azienda americana.

Amazon apre ai pagamenti in contanti. Il nuovo servizio ‘Paga nel punto vendita più vicino’ permette di pagare gli ordini cash senza costi aggiuntivi in una delle 4.300 sedi Western Union e ricevere il pacco, poi, all’indirizzo preferito.

Lo ha annunciato lo stesso colosso di Seattle, che ha recentemente cambiato i vertici dopo l’addio del fondatore Jeff Bezos.

Codice

I soldi dovranno essere consegnati, informa il colosso di Seattle, entro 48 ore dall’ordine, presentando il codice ricevuto via e-mail. “Siamo sempre alla ricerca di modi per semplificare la vita dei nostri clienti” spiegano da Amazon Italia all’Adnkronos. “In questo caso abbiamo voluto aprire anche a coloro che, per le ragioni più svariate, non hanno accesso a una carta elettronica di credito o di debito, e preferiscono pagare in contanti”.

Limiti

Non tutti gli acquisti, però, si possono pagare in contanti. Non si potranno comprare i prodotti Warehouse Amazon, ossia l’usato o il restituito con confezione aperta, le promozioni temporali come offerte lampo e top, prodotti digitali come e-Book e mp3, abbonamenti come Prime, Prime prova gratuita, Prime per studenti, acquisti effettuati con modalità ‘One-Click’ e, ovviamente, con i Buoni Regalo Amazon.it.

Anche gli articoli ordinati con consegna entro il giorno dopo o con consegne pianificate non sono idonei in quanto ‘Paga in contanti nel Punto Vendita più vicino’, spiegano dalla creatura di Jeff Bezos, è disponibile solo per gli articoli ordinati con modalità di spedizione standard o express se superiore a un giorno.

In collaborazione con Adnkronos

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Svolta Amazon, apre ai pagamenti in contanti