Sconto caffè per chi consuma al bar: l’iniziativa di Coin contro la crisi

La Coin promuove un'iniziativa a sostegno del settore della ristorazione, tra i più colpiti dalle misure anti Covid

Un caffè contro la crisi. La catena di grandi magazzini Coin lancia un’iniziativa a sostegno dei bar e ristoranti italiani, categorie duramente colpite dalle conseguenze del Covid-19 sull’economia perché costretti a chiudere alle 18 per effetto delle misure anti contagio dell’ultimo Dpcm del 24 ottobre.

Sconto sugli scontrini del settore di ristorazione: l’iniziativa

Fino al 22 novembre, Coin riserva uno sconto del 15% sugli acquisti Coincasa e del 10% in profumeria nei department store Coin e Coin Excelsior e nei negozi Coincasa di tutta Italia, a tutti i clienti che si presenteranno alla cassa con lo scontrino di un bar, di un ristorante o di un pub emesso fino al giorno prima, indipendentemente dall’importo.

L’iniziativa dal titolo “Basta un caffè” ha l’obiettivo di esprimere da parte dell’azienda solidarietà ai cittadini più colpiti dalla crisi economica dovuta all’epidemia da coronavirus.

“Con “Basta un caffè”, ha detto Monica Gagliardi, direttore marketing e digital transformation di Coin, “intendiamo dimostrare ancora una volta la nostra attenzione al territorio e sensibilizzare sulla necessità di impegnarci tutti a dare il nostro contributo, sempre nel rispetto delle norme vigenti e in piena sicurezza, per mantenere vitale l’energia delle nostre città”.

Fondata a Pianiga, nel Veneziano, da Vittorio Coìn nel 1916, con la licenza di venditore ambulante per vendere tessuti ed articoli di merceria, l’azienda è oggi presente con 43 punti vendita in tutta Italia, con le principali firme dell’abbigliamento e della bellezza di fascia alta.

Sconto sui libri ai lavoratori in crisi: l’altra iniziativa solidale

Un’idea solidale simile l’ha condivisa su Facebook la Piccola libreria Andersen di Marostica, in provincia di Vicenza. Con un post il negozio ha annunciato uno sconto del 10% sui libri per chi lavora in ristorazione, bar, piscine, palestre, fino al 24 novembre, alla scadenza degli effetti dal Dpcm. Un’iniziativa che sembra essere piaciuta ai clienti, visto che dopo una giornata già due libri sono stati venduti con lo sconto a chi rientra in queste categorie.

“Stavo quasi per cedere e chiudere, invece è arrivata un’onda di solidarietà: sono stata aiutata a trovare un locale con un affitto più gestibile, e perfino per il trasloco c’è stato chi mi ha dato una mano. Nei momenti duri è fondamentale non sentirsi soli” ha detto la titolare Paola Bordignon.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sconto caffè per chi consuma al bar: l’iniziativa di Coin contr...