Scioperi dei trasporti di dicembre 2019: orari, date e città coinvolte

Dicembre di fuoco per chi si muove o viaggia con i mezzi pubblici e gli aerei

Diversi scioperi e proteste interesseranno i giorni del mese di dicembre 2019. Autobus, tram, metro e treni ma persino gli aerei si fermeranno in queste settimane, comportando non pochi disagi a chi usa i mezzi per viaggiare o per spostarsi in città.

Si parte da lunedì 9 dicembre con una serie di scioperi che interesseranno principalmente la città di Roma e alcune delle principali aziende di trasporto pubblico. Cotral, Compagnia Trasporti Laziali, fermerà i suoi mezzi per 24 ore mentre Atac, nello stesso giorno, non garantirà il servizio per 4 ore (dalle 10.00 del mattino alle 14.00 del pomeriggio). Ad indire lo sciopero di Cotral Regione Lazio sono stati i sindacati OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/UGL-FNA e OSP FAISA-CISA, mentre lo sciopero Atac è stato indetto dai sindacati OSP SLM-FAST-CONFSAL.

Lunedì 9 dicembre 2019 sarà giornata di sciopero anche per i trasporti Schiaffini Travel in Lazio e per Tper a Bologna. La protesta di questi durerà 4 ore, durante le quali saranno appunto interrotti i servizi.

Diversi disagi interesseranno la città di Napoli martedì 10 dicembre, dove è stato indetto uno sciopero dei mezzi pubblici da parte dei sindacati OSR USB LAVORO PRIVATO/ORSA TPL/FAISA-CONFAIL al quale ha aderito l’Anm (che fermerà i propri mezzi per 24 ore).

Le proteste continueranno anche nei giorni a seguire e coinvolgeranno altre città italiane. Giovedì 12 dicembre, per esempio, uno sciopero di 24 ore della circolazione autostradale interesserà la Sicilia mentre, sempre nello stesso giorno, anche i mezzi pubblici di Bari si fermeranno per protesta. Un altro sciopero interesserà la Puglia anche nei giorni a seguire, ovvero il 14 e il 16 dicembre, dove i mezzi pubblici, per 4 ore consecutive, non faranno le loro normali corse a Bari e Taranto. La protesta interesserà anche la città di Verona, dove lo stop durerà per ben 24 ore.

Con diversi disagi dovranno fare i conti invece quelli che si sposteranno venerdì 13 dicembre. Oltre alla protesta dei dei trasporti GTT a Torino indetta dai sindacati RSU VIAGGIANTE GTT (che comporterà l‘interruzione dei servizi per ben 24 ore), nello stesso giorno si darà al via al maxi sciopero degli aerei che interesserà gli aeroporti italiani e le compagnie aeree Alitalia ed Air Italy. La protesta del personale dell’indotto degli aeroporti e il personale viaggiante (ma non di Alitalia ed Air Italy) durerà 24 ore, mentre assistenti di volo e piloti easyJet si fermeranno per 4 ore della giornata.

Per quanto riguarda i treni, in fine, il 15 dicembre questi si fermeranno in Piemonte e Valle d’Aosta, dove è in programma uno sciopero che dovrebbe estendersi per l’intera giornata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scioperi dei trasporti di dicembre 2019: orari, date e città coi...