Sanità, i paesi dove funziona meglio: come l’Italia si è conquistata un posto in classifica

La classifica Bloomberg sull'efficienza del sistema sanitario, l’Italia in classifica supera diversi Stati europei

Ogni anno la multinazionale Bloomberg pubblica la classifica dei Paesi con il sistema sanitario più efficiente al mondo. Si tratta di un’indagine rilevante, che include solo i Paesi che rispondono a determinati requisiti.

I fattori di cui Bloomberg tiene conto per stilare la sua classifica sono: un prodotto interno lordo (PIL) pro capite di almeno 5.000 dollari, una popolazione di almeno 5 milioni di abitanti e l’aspettativa di vita superiore a 70 anni.

Quest’anno il podio non ha riservato sorprese, riconfermando al primo posto Hong Kong, seguita da Singapore e assegnando il bronzo alla Spagna. Le novità, invece, si presentano nella Top 10. L’Italia, per esempio, è riuscita a conquistare un inaspettato 4° posto, salendo di due gradini rispetto all’edizione del 2018. Subito dopo si sono posizionati: Korea del Sud (quinto posto), Israele (sesto), Giappone (settimo) seguito da Australia, Taiwan ed Emirati Arabi.

È inevitabile notare l’assenza di altri grandi Paesi europei nelle prime posizioni della classifica. Dopo l’Italia, infatti, il terzo Stato della zona euro a comparire è la Norvegia, che si accontenta dell’11° posto, seguita da Svizzera, Irlanda, Grecia e Nuova Zelanda. Solo al 15imo posto troviamo la Francia, mentre per il Regno Unito bisogna scendere fino al 35imo posto e per la Germania discende al 45esimo. Al fanalino di coda gli Stati Uniti, insieme all’Azerbaijan, al 54imo posto.

L’esito finale della classifica di Bloomberg dipende principalmente da tre fattori: aspettative di vita e costo del sistema sanitario relativo e assoluto. Non a caso a ricoprire le prime posizioni vi sono Paesi avanzati con costi relativi e assoluti bassi e un’aspettativa di vita alta. Seguendo questo filone, non sorprende trovare tra le ultime posizioni gli Stati Uniti, con un’aspettativa di vita di 5,6 anni inferiore rispetto ad Hong Kong, un costo assoluto quattro volte superiore (9.536 dollari negli USA contro i 2.222 dollari ad Hong Kong) ed uno relativo triplicato.

Analizzando sempre il risultato della classifica dei Paesi con il sistema sanitario più efficiente, Italia e Spagna invece si alternano nel ricoprire il primo posto sul podio. Il sistema sanitario italiano avrà i suoi difetti ma non si può non notare il fatto che i servizi garantiti (rispetto ai costi relativi e assoluti) siano comunque al di sopra di molte altre realtà.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanità, i paesi dove funziona meglio: come l’Italia si è conqu...