Ritirato lotto di un brand di acque minerali per sospetta contaminazione: come riconoscerlo

Una partita di acqua in bottiglie da 50 cl è stata ritirata per sospetta presenza di batteri

Con una comunicazione pubblicata sul sito istituzionale, e una campagna informativa distribuita all’interno di centinaia di supermercati in tutta Italia, il Ministero della Salute annuncia di aver ritirato un lotto di acqua minerale.

Come si legge nell’annuncio, si tratta di una partita di Acqua Vera “Naturae”, prodotto commercializzato con marchio Nestlé ma imbottigliato da Sanpellegrino SpA. Si tratta di acqua da 50 centilitri in bottiglie PET, prodotte presso lo stabilimento Naturae di Castrocielo, in provincia di Frosinone. Stando a quanto riportato dal Ministero della Salute, le analisi microbiologiche condotte nei primi giorni di novembre avrebbero evidenziato la non conformità alimentare del lotto di acqua minerale, che è stato così ritirato dal mercato.

A dare l’allarme sono stati i laboratori della ASL di Frosinone, che hanno effettuato materialmente gli esami. Dalle analisi microbiologiche è emersa la sospetta presenza di Anaerobi Sporigeni Solfito riduttori, delle spore batteriche presenti in natura sia nel terreno sia nelle acque. Se la loro presenza dovesse però superare la soglia limite, potrebbero provocare anche seri danni alla salute di chi li ingerisce. Nel caso specifico, si tratta solo di una sospetta presenza e, quindi, il ritiro del lotto di Acqua Vera disposto dal Ministero è puramente precauzionale.

Eventuali sintomi della contaminazione da spore batteriche nell’acqua, comunque, sono facilmente riconoscibili. Il periodo di incubazione va dalle 8 alle 16 ore, mentre il decorso della malattia non dovrebbe andare oltre le 24 ore. In questo lasso di tempo potrebbero presentarsi problemi come forti crampi allo stomaco o attacchi di diarrea. Se i sintomi dovessero prolungarsi oltre le 24 ore, è consigliabile rivolgersi a un medico.

Nel messaggio del Ministero della Salute vengono fornite anche tutte le indicazioni per riconoscere le bottiglie di acqua incriminata. Anche se il lotto è stato prontamente ritirato dal mercato, infatti, è probabile che qualche bottiglia sia stata venduta e sia ancora nel frigo di qualche persona. Il lotto di Acqua Vera “Naturae” ritirato è il numero 9303842201 con data di scadenza 10/2020. Nel caso abbiate ancora qualche bottiglia in casa, dovrete immediatamente riportarle nel punto vendita dove le avete acquistate. Sarà loro cura restituirle al distributore locale, che si occupera di smaltirle come prescritto dal Ministero.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ritirato lotto di un brand di acque minerali per sospetta contaminazio...