Ristoranti, scontro sul limite di 4 persone: il punto

Fonti delle Regioni: "Sorprende interpretazione autonoma del governo".

Il limite delle 4 persone a tavola nei ristoranti continua a far discutere. Il tema sarà al centro del tavolo tecnico previsto per oggi a Palazzo Chigi che affronterà anche le altre indicazioni di dettaglio per le zone bianche.

Tavolo tecnico

“Il tavolo tecnico di cui si legge è dove sarà affrontata la questione relativa al limite di quattro persone al tavolo nei ristoranti segue la richiesta in tal senso inviata dalla conferenza delle Regioni”, si apprende da fonti vicine alle Regioni.

Scontro Regioni-Ministero

“L’ipotesi del limite di 4 persone al chiuso non è stata proposta ufficialmente alle Regioni e non trova riscontro. Nelle interlocuzioni avvenute si è fatto peraltro presente che, considerato come le decisioni assunte sino ad ora (linee guida in primis) siano sempre state condivise in un clima assolutamente collaborativo e di rispetto istituzionale, ha sorpreso che l’interpretazione del governo sul tema sia avvenuta in maniera autonoma” si apprende dalle fonti.

“È doveroso porre fine al caos interpretativo di queste ore, che ha generato ulteriore confusione. Si tratta in effetti di una misura francamente eccessiva e illogica, per cui auspico che venga cancellata immediatamente per non creare ulteriori difficoltà ai ristoratori già pesantemente penalizzati” ha detto Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.

Sileri apre

In quanti si può stare a tavola in zona bianca? Ora “il limite è fissato a quattro, per maggior sicurezza, ma spero che venga presto rivisto perché è chiaramente molto restrittivo. Io sono tra quelli che era per l’aumento dei posti a tavola, francamente li aumenterei a 8-10, e poi liberalizzerei dai primi di luglio, quando dovremmo avere oltre i 30 milioni di persone con la prima dose del vaccino fatta”. Così a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.

In collaborazione con Adnkronos

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ristoranti, scontro sul limite di 4 persone: il punto