Rimborsi e bonus per biglietti treni: come fare

Tutte le modalità per presentare le richieste di rimborso, che dovranno essere inviate entro l'1 marzo 2020

(Teleborsa) – Sono molti coloro i quali hanno rinunciato a viaggiare da e verso le regioni interessate da contagio coronavirus.

Il Gruppo Ferrovie dello Stato ha comunicato che “per i clienti che hanno acquistato fino al 23 febbraio 2020, un biglietto per viaggi su Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale, Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale indipendentemente dalla tariffa acquistata.

Più in particolare, i biglietti per viaggi su Frecce, Intercity, Intercity Notte e per viaggi misti Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale, saranno rimborsati con un bonus elettronico di importo pari al valore del biglietto acquistato, utilizzabile entro un anno dalla data di emissione del bonus stesso. Per i biglietti del trasporto regionale, il rimborso avrà luogo in denaro”. Le richieste di rimborso dovranno essere presentate entro l’1 marzo 2020.

Italo rende noto che “sono in corso di definizione termini e condizioni per consentire a coloro che rinunciano ai viaggi, da realizzarsi entro il 1° marzo 2020 nelle zone interessate dal contagio epidemiologico, di fruire di bonus” e invita i passeggeri “a chiamare il numero 060708 per avere qualsiasi ulteriore informazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rimborsi e bonus per biglietti treni: come fare