Pillola covid Pfizer, chi può prenderla e quando: cosa dice Ema

La pillola, in arrivo presumibilmente all'inizio del 2022, dovrà essere somministrata il prima possibile dopo la diagnosi ed entro 5 giorni dall'inizio dei sintomi.

Pillola anti-covid di Pfizer, arrivano le indicazioni dell’Ema: dovrà essere somministrata il prima possibile dopo la diagnosi ed entro 5 giorni dall’inizio dei sintomi. La terapia dura 5 giorni e non è raccomandata in gravidanza. Mentre chi allatta dovrà interrompere le poppate al bebè durante il trattamento. Sono le indicazioni emesse dall’Agenzia europea del farmaco Ema sull’uso di Paxlovid* (PF- 07321332 e ritonavir), la pillola antivirale di Pfizer contro Covid-19.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto