Quali sono i migliori atenei italiani secondo Twitter

Come si può misurare la qualità di un ateneo italiano? Ecco come si sono espressi gli studenti su Twitter

La scelta del percorso universitario da parte di uno studente non è sempre semplice. I dubbi che si affollano possono essere tanti anche perché si tratta di una scelta determinante per la carriera lavorativa.

In Italia non mancano le Università che propongono offerte didattiche diversificate con piani di studi che differiscono tra loro soprattutto nella specializzazione. Come ci si può muovere nella jungla degli atenei italiani?

Uno studente che sta per immatricolarsi può fare la sua scelta tenendo conto della qualità dell’università che può essere misurata sotto l’aspetto della ricerca, ma anche considerando l’aspetto relativo al tasso di occupazione una volta conseguito il titolo di dottore.

Il più delle volte però questi fattori incidono in modo molto limitato sull’effettiva scelta di un ateneo rispetto ad un altro. Lo studente può volersi affidare al passaparola, uno strumento che non perde mai di efficacia. E a misurarne l’impatto è stato un progetto realizzato da Voices from the blogs in collaborazione con Wired. Sono state raccolti oltre 900.000 tweet nel periodo compreso tra il 1° aprile 2017 e il 31 marzo 2018: il tema intorno a cui è ruotata la discussione era dunque dedicato agli atenei italiani e ai motivi per cui questi sono apprezzati.

Mentre un buon 25% degli studenti ha espresso una valutazione positiva, il restante 75% non ha espresso giudizi a riguardo.

Le attività che sono state maggiormente apprezzate riguardavano eventi culturali e scientifici, oltre a iniziative extra-curriculari. L’interesse degli studenti sembra quindi essere proiettato su attività che non sono strettamente legate alla didattica. A ricevere maggiori critiche invece sono stati temi come l’offerta didattica, le attività extra in generale e l’internazionalizzazione: così si è espresso ben il 7% dei 900.000 tweet.

La top five delle Università più apprezzate vede al primo posto il Politecnico di Milano seguito dall’Università di Torino, la Sapienza di Roma, l’ateneo di Trieste e quello di Padova. Il Politecnico di Milano è stato premiato soprattutto per le attività extra (29,3%), ma anche per l’offerta didattica (21,4%). Al secondo posto della classifica c’è l’Università di Torino: qui l’apprezzamento degli studenti è ricaduto soprattutto sulle attività extra (31,3%). Diverso il caso della Sapienza di Roma dove l’indice di gradimento risulta molto alto per quanto riguarda i docenti e l’attività di ricerca (33,3%).

Nella classifica delle prime 5 università più apprezzate non figurano invece atenei del sud: ad influire sono stati i tweet dedicati, spesso molto pochi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quali sono i migliori atenei italiani secondo Twitter