Intesa San Paolo: attenzione alla truffa via mail che invita a verificare l’ID

Sta girando un messaggio truffa ai danni dei clienti di Intesa San Paolo che chiede di verificare l’ID Apple: ecco come fare per evitarlo e mantenere intatti i propri risparmi

Le truffe online sono sempre una spiacevole sorpresa, e purtroppo con l’avvento d’Internet sono moltiplicate. L’ultima frode è stata fatta ai danni dei clienti d’Intesa San Paolo: ecco cos’è successo e come si sta difendendo la banca.

Tutti i giorni arrivano nelle caselle e-mail messaggi sospetti che puntano a raggirare le persone. Molti sono catalogati come spam e direttamente cestinati, altri sono creati così bene che è difficile capire se sia una truffa o meno. Nelle ultime ore, vittime del raggiro sono stati i clienti della banca Intesa San Paolo. In centinaia hanno ricevuto lo stesso messaggio – che sembrava arrivare dall’ente stesso – in cui si chiede di verificare l’ID Apple: purtroppo, dopo aver inserito le proprie credenziali, si apre una pagina che domanda l’inserimento dei dati della carta di credito. Inserendo il numero di serie più i vari codici di sicurezza (CVV e O-Key) non si va a verificare l’ID Apple. Ma si forniscono dati sensibili ai truffatori, che da quel momento in poi possono accedere ai vostri risparmi.

Se qualcuno purtroppo ha inserito i dati, altri clienti hanno informato immediatamente Intesa San Paolo che, saputo del raggiro, ha diramato un messaggio di allerta. “Hai un ID Apple? Fai attenzione alle richieste di verifica, potrebbe essere un tentativo di frode!”.

Purtroppo non sono solo i clienti d’Intesa San Paolo a essere vittime di queste truffe online. Sono migliaia i malviventi che cercano di raggirare le persone con finti messaggi di verifica dei codici. A essere colpite di più sono in genere le persone anziane, anche se non mancano i giovani: nel corso degli anni, infatti, questi messaggi truffa si sono molto perfezionati, tanto da sembrare veri. Come nel caso d’Intesa San Paolo, dove la richiesta dell’ID Apple sembrava arrivare direttamente dalla banca stessa.

Può capitare anche che alcuni di questi messaggi di verifica però, siano veri. Come fare a riconoscerli? Se avete dei dubbi – cosa perfettamente comprensibile visto il numero crescente di frodi – contattate l’ente in questione, oppure andate sul suo sito. Se non sono stati diramati avvisi, è un falso. Da denunciare alla polizia postale.

Messaggio Intesa San Paolo per truffa email

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa San Paolo: attenzione alla truffa via mail che invita a verific...