PROMO

Fase 2, Baldi Finance e Baldi&Partners a supporto delle aziende: cosa è il piano Re-Start

Il 4 maggio è iniziata la Fase 2 di convivenza col Covid-19: scopri il progetto RE-START pensato per far ripartire in modo efficace e sicuro la tua azienda.

Negli ultimi due mesi, molte aziende italiane hanno dovuto frenare o addirittura bloccare l’attività a causa del Covid-19. Dopo questo lungo periodo di isolamento forzato, il 4 maggio 2020 è scattata ufficialmente la Fase 2, con molte aziende che potranno riaprire, rispettando però tutte le regole per la sicurezza dei lavoratori.

Ogni imprenditore dovrà fare i conti con un nuovo modo di lavorare e gestire l’azienda. Le domande sull’approccio da adottare si rincorrono: come devo riorganizzare gli ambienti di lavoro? Quali misure bisogna adottare? Come posso rendere la mia azienda sicura per clienti e dipendenti? Lo studio di consulenza aziendale Baldi Finance e Baldi&Partners ha elaborato la procedura RE-START, che permette alle aziende di ottenere soluzioni personalizzate per affrontare la Fase 2 in modo efficace.

RE-START: quali sono i vantaggi per la tua azienda

Il 26 aprile 2020, il Presidente del Consiglio ha annunciato un piano nazionale per permettere all’Italia di ripartire dopo due mesi di lockdown. Nella Fase 2 le aziende riapriranno gradualmente in base al tipo di attività. Si partirà con i settori definiti “a basso rischio” come la manifattura, le costruzioni o il commercio all’ingrosso. Si proseguirà il 18 maggio con negozi di vendita al dettaglio e altre attività. Il 1° giugno toccherà a parrucchieri, estetiste, bar e ristoranti. Insomma, tempi diversi per esigenze diverse, ma un unico, importante punto in comune: la necessità di rendere la sede operativa sicura e adeguata al contenimento del contagio.

Gli imprenditori si stanno già muovendo per capire quali misure adottare, ma non è facile perché la situazione è nuova per tutti e occorre creare strategie operative specifiche. Il progetto RE-START di Baldi Finance e Baldi&Partners nasce proprio per supportare le aziende durante la delicata Fase 2, in allineamento con le disposizioni anti-contagio stabilite dal Governo. A tal fine, gli specialisti di Baldi Finance e Baldi&Partners sono a disposizione per effettuare un check-up preliminare e definire un Piano di Valutazione dei Rischi (Risk Assessment) legati al Covid-19. L’obiettivo è incrementare il livello di sicurezza, ma anche ridurre le responsabilità del Datore in caso di contagi interni all’impresa. Dopo questa valutazione iniziale, si passerà ad un vero e proprio Piano di Lavoro, diverso per ogni singola azienda.

Fonte Baldi&Partners

RE-START: le azioni per fare ripartire l’azienda in sicurezza

Il Piano di Lavoro elaborato dallo Studio Baldi&Partners si articola in 3 Fasi:

  • Nella Fase 1 si crea una lista con tutte le buone azioni da adottare nell’azienda in base ai provvedimenti adottati dal Governo. Naturalmente, le attività sono costruite su misura e dipendono dai risultati ottenuti dal Risk Assessment.
  • Nella Fase 2si intervista l’imprenditore per capire quali sono i protocolli di sicurezza già esistenti e quelli da integrare per adeguare l’ambiente di lavoro alle misure anti Covid-19.
  • Nella Fase 3 si implementano i protocolli a livello pratico in base alle criticità rilevate.

Lo Studio, per supportare le aziende e aiutarle a ripartire con tutte le carte in regola offre le prime due fasi gratuitamente.

Come si può notare, nonostante la procedura sia unica, ogni piano operativo nasce in base alle reali esigenze e aree critiche dell’azienda, e in accordo con le continue nuove disposizioni anti del Governo. In questo modo, l’azienda sarà a Norma e pronta a ridurre al minimo i contagi, senza sacrificare la possibilità di operare a pieno regime.

In collaborazione con Baldi&Partners

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fase 2, Baldi Finance e Baldi&Partners a supporto delle aziende: c...