Dazn elimina il mese di prova gratuita: stop ai furbetti multi account

Dazn cambia le regole di sottoscrizione: addio al mese di prova gratuito da ottobre

Brutte notizie per chi, prima di sottoscrivere l’abbonamento a Dazn, sperava di poter continuare ad usufruire del mese di prova gratuito.

Il servizio a pagamento di video streaming online, specializzato nella diffusione di contenuti sportivi (sia in diretta che on demand) ha deciso di cambiare le regole di sottoscrizione. Fino ad ora, infatti, tutti quelli intenzionati ad abbonarsi a Dazn hanno avuto la possibilità di godere di un mese di prova gratuito, ultimato il quale c’era la possibilità di decidere se continuare o meno a usufruire del servizio ma a pagamento.

L’obiettivo principale della piattaforma, di fatto, era quello di attirare più utenti possibili, aumentando il numero delle sottoscrizioni e favorendo la diffusione del servizio. Dazn non è stato il primo che ricorre a queste strategie di marketing, basta pensare per esempio a Netflix che, per anni, ha fatto del mese di prova gratuito il suo punto forte.

Come successo con Netflix, però, adesso anche Dazn ha deciso di eliminare il mese di prova gratuito preventivo alla sottoscrizione. L’annuncio è stato pubblicato sul sito ufficiale dove, nella pagina destinata ai non abbonati, sotto al pulsate “Comincia il tuo mese gratis” è stato riportato il seguente messaggio: “Il primo mese gratis è un’offerta promozionale valida sino al 06/10/2019 soggetta alla sottoscrizione di un abbonamento DAZN”. Quelli intenzionati a godere dei 30 giorni di prova, dunque, avranno tempo fino al 6 ottobre 2019.

In questo modo, probabilmente, quello che si vuole fare è evitare un abuso dell’offerta, poiché sempre più diffusa stava diventando la pratica di chi, approfittando della promozione riservata ai nuovi abbonati, ricorreva all’utilizzo di account sempre diversi per aggirare il sistema. I furbetti del multi account, quindi, avranno vita breve adesso e non potranno più ricorrere a email false e/o create ad hoc per usufruire del mese gratis illimitatamente.

La decisione di DAZN arriva proprio in concomitanza con l’inizio della nuova stagione 2019/2020 (con una ricca offerta calcio Serie A) e all’acquisto di nuovi diritti come quelli di Eurosport, e non fa  altro che portare a galla la volontà dell’azienda di procedere con una politica più restrittiva rispetto a quella fino ad ora adottata,

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dazn elimina il mese di prova gratuita: stop ai furbetti multi ac...