Ecco come gestire le spese familiari dopo la nascita di un bambino

Ecco come programmare le spese in vista dell’arrivo di un neonato

Avere un bambino è una delle cose più eccitanti del mondo, ma anche una delle più difficili. Soprattutto a livello finanziario.

Quando un neonato arriva in una famiglia, per i genitori inizia un periodo non molto roseo a livello economico. Le spese per un bambino piccolo non sono affatto trascurabili e spesso si è costretti a fare i salti mortali per mantenerlo. Molte persone cercano un secondo lavoro e tante donne rientrano dalla maternità prima del tempo per rientrare in pieno possesso del proprio stipendio. C’è però chi non ce la fa a sbarcare il lunario e ha immense difficoltà ad arrivare a fine mese. Con qualche piccolo accorgimento però, è possibile organizzarsi per non rimanere al verde, anche con un neonato.

Innanzitutto, mettetevi a tavolino con i vostri partner e redigete un piano finanziario. Quanto dovete mettere da parte ogni mese per le spese del bambino? Potete fare un foglio excel con tutti i prodotti da comprare e le cose da fare per cercare così da mettere da parte quella cifra prima di rendervi conto che è già stata sperperata in altro. Un altro fattore da tenere in considerazione con un bambino in arrivo, è che dovrete rinunciare assolutamente a qualcosa: cosa potete lasciare indietro? Iniziate a rifletterci da subito.

Un altro modo per salvare le proprie finanze con l’arrivo di un bambino, è parlare con altre famiglie che hanno già affrontato la stessa situazione. Cercate di capire quali sono gli oggetti e le cose che dovete comprare e quelli che invece sono completamente inutili. Un’altra cosa: non comprate vestiti e giocattoli. Ve ne regaleranno così tanti che non riuscirete nemmeno a usarli tutti. Controllate poi se avete accesso a benefici o sgravi fiscali: spesso, con l’arrivo di un figlio, ci sono agevolazioni di cui non si è nemmeno a conoscenza.

Ultimo, ma non meno importante: tenete perennemente sotto controllo il conto in banca. Guardate le varie entrate e le uscite, e capite dove poter tagliare o migliorare in vigore dell’arrivo del neonato. Se le spese per lo smartphone sono indispensabili, magari l’abbonamento alla pay tv non lo è: a qualcosa bisogna pur rinunciare!

Ecco come gestire le spese familiari dopo la nascita di un bambin...