Co-fondatore Facebook: “Solo Dio sa cosa sta facendo ai nostri ragazzi”

Sean Parker: "I social network nascono per sfruttare le debolezze della nostra psiche"

E’ persino divertente notare come i grandi guru della tecnologia preservino i propri cari da ciò che ‘vendono’ a tutti gli altri. Lo si era già intuito con la notizia secondo cui Bill Gates e Steve Jobs, così prodighi di consigli e slogan ad effetto, vietassero in realtà ai figli l’uso di tablet e telefonini, ben consci di quanto possano creare dipendenza a livello psicologico. Ora giunge direttamente dal co-fondatore ed ex presidente di Facebook Sean Parker un nuovo allarme sui rischi di dipendenza da social, nati proprio “sfruttando consapevolmente una vulnerabilità nella psicologia umana”.

“Quando Facebook stava nascendo ho conosciuto persone che mi dicevano: “Non sono sui social media”. E io rispondevo: “OK. Lo sarai. E poi ribattevano: “No, no, no, no. Amo i contatti nella vita reale, il valore dell’ intimità “. E io pensavo ….”Alla fine ti avremo” (…) E’ un ‘loop’ di validazione sociale, esattamente quello che un ‘hacker’ come me cerca perché si sta sfruttando una vulnerabilità della psicologia umana (…) I creatori, gli inventori, come me, Mark, Kevin Systrom di Instagram, lo capivamo perfettamente. Ma l’abbiamo fatto lo stesso. Solo Dio sa cosa stia facendo ai cervelli dei nostri ragazzi”.

Gli obiettivi iniziali del social network erano di assicurarsi che gli utenti passassero il più tempo possibile sul sito, e interazioni come i “mi piace” e i commenti sono servite a portare le persone più in profondità sul sito. Ora però Parker si chiede se l’ uso diffuso di siti di social network come Facebook abbia alterato la nostra produttività proprio come ha alterato le nostre interazioni sociali.

Leggi anche:
Ecco come Facebook ti spia
Maxi-multa Ue a Facebook per aver collegato gli account di WhatsApp
Lo stage dei sogni: 8mila euro al mese da Facebook
Criticano il capo su WhatsApp, licenziate due operaie di 29 anni
WhatsApp e Facebook, dati a rischio privacy

Co-fondatore Facebook: “Solo Dio sa cosa sta facendo ai nostri ...