Carta di qualificazione (CDQ) Italia e estero: tutte le proroghe e le nuove scadenze

Per le carte di qualificazioni (CDQ) occorre coordinare le due disposizioni vigenti: da una parte la previsione del Regolamento Ue 2020/698 e dall'altra la norma del decreto Cura Italia

Dopo i rinvii dettati dall’emergenza Coronavirus, il Ministero dei Trasporti ha deciso la proroga dei termini di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti necessari per il loro rilascio o conferma di validità.

Con la circolare del 13 agosto 2020, che sostituisce quella del 12 giugno scorso, il MIT ha fissato tutte le date definitive di proroga di patenti, esami di revisione e foglio rosa e delle carte di qualificazione del conducente e certificati di abilitazione professionale.

Tutte le regole per le CDQ

La Carta di qualificazione del conducente (CQC) è un titolo abilitativo che attesta le capacità professionali di quei soggetti già in possesso di una patente di guida di categoria superiore (C/C+E, D/D+E), che consente di svolgere attività di carattere professionale legata all’autotrasporto.

Esistono due tipologie di CQC: quella per il trasporto di merci e quella per il trasporto di persone. Si può essere titolari di una sola o di entrambe le qualificazioni.

Per le Carte di qualificazioni (CDQ) occorre coordinare le due disposizioni vigenti: da una parte la previsione del Regolamento Ue 2020/698, le CQC in scadenza dal 1 febbraio al 31 agosto 2020 che proroga la validità per un periodo di 7 mesi dalla data di scadenza indicata; dall’altra la norma del decreto Cura Italia, per effetto della quale le CQC in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione della cessazione dello stato di emergenza (al momento, dunque, fino al 29 ottobre 2020).

Alla luce di queste disposizioni, ecco le regole:

  • su tutto il territorio Ue, Italia compresa, la validità delle CQC rilasciate da un diverso Paese membro dell’UE con scadenza compresa nel periodo dal 1 febbraio al 31 agosto 2020 è prorogata di 7 dalla scadenza di ciascuna abilitazione;
  • per quanto riguarda, invece, le CQC rilasciate in Italia, è necessario distinguere tra:
    CQC con scadenza compresa nel periodo dal 1 febbraio al 29 marzo 2020: mantengono la loro validità, per il solo territorio italiano, fino al 29 ottobre 2020, secondo le disposizioni più favorevoli del decreto legge 18/2020, mentre sul territorio degli altri Paesi dell’UE, fruiscono della proroga di validità di 7 mesi dalla data di scadenza di ciascuna abilitazione prevista dal Regolamento;
    CQC con scadenza compresa nel periodo dal 30 marzo 2020 al 31 agosto 2020: la proroga di validità di 7 mesi dalla scadenza di ciascuna abilitazione prevista dal regolamento UE 2020/698 si applica, oltre che a tutti gli altri Stati membri, anche al territorio nazionale in quanto il termine ultimo sarà successivo alla data del 29 ottobre 2020.

Certificati di abilitazione professionale

I certificati di abilitazione professionale, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.

Gli attestati rilasciati al termine dei corsi di qualificazione iniziale in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020 conservano la loro validità fino al 29 ottobre 2020.

Esami di revisione CDQ

Sono sospesi i termini per sottoporsi agli esami di revisione della qualificazione CQC nel periodo intercorrente tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020.

Ai fini del computo dei termini di due anni dalla scadenza della carta di qualificazione del conducente, da cui discende l’obbligo di effettuare l’esame di ripristino, non si tiene conto del periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020. Di conseguenza, a partire dal 29 ottobre 2020 il titolare della CQC la cui scadenza ricade nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020 può procedere al rinnovo della CQC stessa nei successivi 272 giorni, senza sottoporsi ad esame di ripristino.

Gli attestati dei corsi per il rinnovo dei certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carta di qualificazione (CDQ) Italia e estero: tutte le proroghe e le ...