Assicurazione per la bicicletta contro furti e danni: ecco come funziona

Proteggere la propria bicicletta contro furti e danni, proprio come un'auto o una moto, conviene. Scopriamo perché

Utilizzare la bicicletta per spostarsi in città ha innumerevoli vantaggi. È salutare per noi e per l’ambiente, inoltre è la scelta ideale per chi vuole mantenersi in forma o, semplicemente, muoversi tra strade e piazze con un mezzo pratico e sostenibile. Tuttavia, il rischio che ci venga rubata o che subisca danni è sempre dietro l’angolo. Proprio per questo, alcune compagnie di assicurazione offrono la possibilità di assicurare la propria bicicletta come un’automobile o una moto.

In Italia, si registrano furti di bici ogni due minuti. Spesso capita di veder sparire solo alcune componenti, come le ruote, i manubri o il sellino. Una tendenza che ha spinto i proprietari delle due ruote a proteggerle con un’assicurazione. Stando ai dati raccolti dal sito “Facile.it”, l’interesse degli italiani nei confronti delle polizze per le biciclette ha momenti di picco in alcuni periodi dell’anno, ossia con l’inizio della primavera, a fine maggio, grazie al Giro d’Italia, e ad agosto, quando l’estate invoglia a piacevoli passeggiate ed escursioni in bici.

Nel nostro Paese circolano oltre 4 milioni di biciclette. L’assenza della targa o la mancata registrazione, rende difficile ai proprietari il rimborso del danno subito, un problema a cui si può ovviare con un’assicurazione specifica. Il costo medio per accendere una polizza assicurativa per le due ruote ecologiche è pari a circa il 10% del valore del mezzo, con un premio minimo di 22 euro l’anno. La copertura assicurativa non si ferma solo al furto del veicolo, ma garantisce anche per la riparazione rapida in caso di danni. Inoltre, offre un servizio clienti gratuito e protezione anche per il furto dei singoli pezzi, come il sellino o la ruota.

Ma come funziona? Supponiamo di voler assicurare una bicicletta il cui valore si aggira sui 400/500 euro: in quel caso, il proprietario pagherà un premio di circa 55 euro all’anno. Se, invece, il valore oscilla tra i 1000 e 1.250 euro, il premio annuale sarà di circa 138 euro.
La polizza assicurativa può essere una soluzione ottimale soprattutto se si possiede una bicicletta elettrica o a pedalata assistita, il cui costo è generalmente più alto rispetto a quelle tradizionali.

Assicurazione per la bicicletta contro furti e danni: ecco come funziona
Assicurazione per la bicicletta contro furti e danni: ecco come f...