Lybov Nikoelaeva Marihodova, una vita solitaria ma 100% naturale

Lybov Nikoelaeva Marihodova è l’unica abitante di una sponda del lago Baikal. La sua è la storia di una donna solitaria felice della propria vita.

Lybov Nikoelaeva Marihodova è un’allegra signora che nonostante abbia scelto una vita solitaria ha molto da insegnare a molte persone insoddisfatte.

Un video racconta la sua vita e fa riflettere su come per essere felici basta davvero poco. Oggi è l’unica abitante di una sponda del lago Baikal in Russia. Un tempo questa zona era vitale e popolosa. Quando poi la pesca è stata chiusa perché il pesce scarseggiava, via via se ne sono tutti andati altrove. Per un certo periodo anche lei si è trasferita a Irkutsk e ha iniziato a lavorare in una fabbrica, ma quello non è mai stato il genere di vita che faceva per lei.

Abituata a stare all’aria aperta e a contatto con la natura, quando il marito si è ammalato, ha preferito tornare dove era nata e cresciuta e curarlo nell’ambiente a cui lei si sentiva più affine.

Nella sua vita ci sono stati due grandi dolori: la morte del figlio maggiore nel 2008 e quella del marito nel 2011. Da allora vive sola sul suo lago. In molti pensavano che non ce l’avrebbe fatta, invece lei sta bene, vive in modo semplice e frugale. Ha imparato canzoni e poesie che recita ai suoi cani e alle sue vacche. In questo modo non ha perso l’uso della parola. Cantare, dire poesie, parlare con se stessa e con gli animali è un’efficace strategia per combattere la solitudine.

Lybov Nikoelaeva Marihodova è felice, non si sente sola come molti individui che si sentono soli anche in mezzo alle persone. Il contatto con figli e nipoti le dona la serenità necessaria per vivere sul suo lago, senza bisogno di altro al di fuori di se stessa.

Che sia il recupero della semplicità, il disfarsi di ciò che non è strettamente necessario, il coltivare solo affetti sinceri e profondi la chiave per una vita soddisfacente e piena? D’altronde in una società sempre più connessa, il rischio di perdere il contatto con se stessi è altissimo e ci fa dimenticare che la felicità non è nell’acquistare l’ultimo modello di smartphone o nel postare immagini sui social solo per collezionare like altrui.

Lybov Nikoelaeva Marihodova, una vita solitaria ma 100% naturale