Un milione di euro per l’utilizzo di energie rinnovabili negli ospedali

Un premio europeo per gli ospedali che installano un nuovo sistema combinato di calore ed energia sfruttando le rinnovabili

Il solare e il vento sono fonti di energia cresciute molto negli ultimi anni, ma soffrono ancora della loro natura “intermittente”. Quindi, da un punto di vista di affidabilità dell’approvvigionamento energetico, ci sono margini di miglioramento, soprattutto in contesti in cui la sicurezza è essenziale, come gli ospedali.

Riuscire a installare apparecchiature integrate nell’ecosistema di un ospedale non solo garantirà la sicurezza dell’approvvigionamento energetico, ma anche sensibilizzerà l’opinione pubblica sull‘integrazione delle energie rinnovabili nella vita quotidiana. Per questo la Commissione europea ha presentato il premio “Low carbon hospital”: 1 milione di euro per l’utilizzo di energie rinnovabili negli ospedali.

Verranno considerate installazioni che utilizzano almeno tre diverse tecnologie europee in materia di energie rinnovabili e sono in grado di fornire il 100% delle necessità annuali dell’ospedale per il consumo di energia.

Il premio indurrà soluzioni innovative di energia rinnovabile che integrano diverse tecnologie in un unico sistema energetico. L’installazione di tale tipo di apparecchiature integrate nell’ecosistema di un ospedale non solo garantirà la sicurezza dell’approvvigionamento energetico, ma anche sensibilizzare l’opinione pubblica sulle energie rinnovabili. Inoltre, il premio mira a mobilitare e migliorare gli investimenti privati e pubblici per la replica di soluzioni analoghe in Europa e nel mondo.

Il concorso è aperto a tutti gli enti dotati di personalità giuridica (incluse le persone fisiche) o gruppi di enti, indipendentemente dal loro luogo di stabilimento proprietari o che gestiscono un ospedale, presso il quale l’applicazione richiesta verrà installata. Gli enti dovranno essere in grado di installare un nuovo sistema combinato di calore e di potenza integrando almeno tre diverse tecnologie europee in materia di energie rinnovabili, capaci di generare annualmente almeno 2.000.000 kilowatt-ora (kWhe) ed essere in grado di fornire il 100% delle esigenze annuali dell’ospedale per il consumo di energia.

Il sistema dovrebbe aver funzionato presso la sede dell’ospedale per almeno sei mesi alla presentazione della domanda. Il termine ultimo per la partecipazione è il 3 aprile 2019.

Fonte: Ecoseven.net

Un milione di euro per l’utilizzo di energie rinnovabili negli ...