Second hand: se compri usato, fai risparmiare 4 milioni di tonnellate di CO2

Comprare e vendere usato fa risparmiare e fa bene all'ambiente: ecco i dati del report annuale di Schibsted Media Group

In un periodo di crisi e di difficoltà economiche quale quello attuale, si diffonde sempre più l’abitudine di comprare e vendere oggetti usati tramite negozi, siti web o mercati dedicati.

Oltre al risparmio, comprando e vendendo usato si genera anche un circolo virtuoso che allunga la vita degli oggetti e che fa del bene all’ambiente. Non sono solo parole. Secondo l’Osservatorio Second Hand Economy condotto da Doxa per Subito, acquistare e comprare beni usati, può portare a guadagnare mediamente 1.030 euro. Accanto, considerando i dati del report annuale “Second Hand Effect” di Schibsted Media Group, il mercato dell’usato porta ad un risparmio di 21,5 milioni di tonnellate di CO2 nei 10 Paesi in cui opera l’azienda attraverso le sue piattaforme.

Solo in Italia, gli utenti di Subito, piattaforma di proprietà di Schibsted Media Group, hanno risparmiato 4,5 milioni di tonnellate nel 2017. Per avere un’idea della quantità, corrispondono a 4,4 milioni di voli andata e ritorno Roma-New York, a 12 mesi senza traffico nella città di Roma, alla produzione di quasi 7 miliardi di kg di pasta o ancora a 12,4 miliardi di bottigliette di Coca-Cola da 200 ml.

Insomma, se compri e vendi usato, non solo risparmi, ma fai bene all’ambiente e unisci l’utile al dilettevole: grazie alla Second Hand Economy, sono state risparmiate quasi 246 mila tonnellate di plastica, che potrebbero produrre 4,6 miliardi di bottigliette PET da 2 litri, 1,6 tonnellate di acciaio, che corrispondono a più di 400 mila container e 150 mila tonnellate di alluminio. In pratica più di 10 miliardi di lattine. Se l’usato fa respirare il pianeta, è anche dovuto al fatto che cresce di anno in anno e attualmente in Italia vale 21 miliardi di euro, ovvero l’1,2% del PIL. 

“Ogni volta che qualcuno di noi compra o vende usato compie un “piccolo gesto” importante per il futuro di tutti, perché concorre a ridurre il nostro impatto ambientale, concretamente. Nel 2017, 18 milioni di “piccoli gesti” hanno risparmiato all’ambiente 4,5 milioni di tonnellate di CO2 immesse in atmosfera” ha commentato Melany Libraro, CEO di Subito.

Se si è curiosi di capire quanta CO2 faccia risparmiare l’oggetto usato che ci acquista o si vende, Subito ha sviluppato un sito web dove poterlo calcolare. Quanto permette di risparmiare l’acquisto di un auto usata? Più di 5,6 kg di tonnellate di CO2. Un computer portatile vale invece 270 kg di CO2, un passeggino 220 kg, uno smartphone 75 kg, un paio di jeans 33 kg. Il portale dedicato al Second Hand Effect, ovvero all’effetto sull’ambiente del mercato dell’usato, riporta anche la classifica delle regioni e delle città più virtuose. 

Stando ai dati di Subito, la regione più virtuosa risulta la Campania con un risparmio di quasi 710 mila tonnellate di CO2. Seguono la Lombardia con quasi 655 mila tonnellate, il Lazio con 437 mila, l’Emilia Romagna e il Veneto con poco più di 400 mila tonnellate. Anche per quanto riguarda le province, la più green è Napoli che ha risparmiato 516 mila tonnellate di CO2: seguono Roma, Milano, Torino e Bologna.

Second hand: se compri usato, fai risparmiare 4 milioni di tonnellate ...