Premio per lo sviluppo sostenibile 2017

Le migliori aziende green verranno premiate questo autunno a Ecomondo

Torna anche nel 2017 il Premio per lo sviluppo sostenibile. È ormai diventato un importante appuntamento per le imprese della green economy che vogliono promuovere le migliori tecnologie, le buone pratiche diffuse sul territorio e significativi progetti realizzati.

Tra le imprese che parteciperanno a questa nona edizione, trenta verranno segnalate con una targa di riconoscimento e, fra queste, tre verranno premiate con il “Primo premio per lo sviluppo sostenibile 2017” per il rispettivo settore. La selezione e la premiazione delle imprese viene effettuata per i prodotti, gli impianti e/o i servizi che producano rilevanti benefici ambientali, positivi effetti economici e occupazionali e che abbiano un contenuto innovativo ed un potenziale di diffusione e replicabilità.

Per l’anno 2017 il Premio riguarderà imprese dei seguenti settori:

  • Economia circolare
  • Tutela e gestione delle acque
  • Mobilità sostenibile

La premiazione avverrà a Rimini, nella hall centrale della Fiera, in occasione di Ecomondo, il 9 novembre 2017.

Anche per questa edizione del Premio per lo sviluppo sostenibile è stata richiesta l’adesione del Presidente della Repubblica che, nei precedenti nove anni, ha assegnato al Premio una Targa di riconoscimento. L’iniziativa non ha scopo di lucro e la partecipazione delle imprese è libera e gratuita. I vincitori e i segnalati potranno utilizzare il logo del Premio anche nelle proprie attività di comunicazione.

La partecipazione è gratuita, basta compilare la scheda disponibile sul sito del Premio, inviando una e-mail all’indirizzo info@premiosvilupposostenibile.org entro il 30 giugno 2017.

Lo scorso anno i vincitori sono stati individuati nelle tre categorie “edilizia green”, “energia da fonti rinnovabili” e “start up della green economy”. I premi sono andati quindi alla Fondazione per l’istruzione agraria in Perugia; alla Veritas spa di Venezia e a Greenrail di Roma. Accanto ai tre vincitori, ci sono state altre 27 aziende segnalate (9 per ogni settore) a cui è stata consegnata una targa di riconoscimento.

L’economia si sta trasformando e sempre più giovani scelgono lavori che alcuni anni fa non erano considerati: stanno crescendo i nuovi contadini, alla riscoperta del verde, dell’ambiente e delle colture a km zero, sempre più richiesta dal mercato.

“La qualità delle nuove iniziative delle imprese della green economy che partecipano a questo Premio – ha dichiarato il presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi – sono state una chiara dimostrazione di capacità di innovazione e di potenzialità di sviluppo che non hanno uguali in nessun altro comparto della nostra economia. Chissà cosa riuscirebbe a fare l’Italia se fosse capace di fare sistema con questa straordinaria capacità d’inventiva, di creatività green, anziché deprimerla sottovalutandola e trascurandola”.

Fonte: Ecoseven.net

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Premio per lo sviluppo sostenibile 2017