Lotta alla plastica, gli involucri della birra diventano commestibili

Gli anelli che tengono unite le lattine di birra potranno essere mangiati dagli animali

L’inquinamento della plastica è un problema molto serio, che sta aumentando la consapevolezza dei consumatori e sta cambiando le abitudini di numerose aziende.

Tra queste merita di essere menzionata un’azienda americana, che ha deciso di utilizzare imballaggi per la birra commestibili. Un’idea geniale e innovativa. Si tratta degli anelli, solitamente realizzati in plastica, che tengono insieme le confezioni di lattine di birra da sei. Un’azienda della Florida che produce birra artigianale, la Saltwater Brewery, ha deciso di realizzarli in grano e orzo, un materiale biodegradabile al 100% e commestibile dagli animali, che all’apparenza assomiglia ai cartoni delle confezioni di uova.

Si chiamano “Edible Six Pack Rings” gli anelli prodotti dalla Saltwater Brewery che, se dovessero finire in mare, possono essere mangiati dai pesci e dalle tartarughe, senza causare i danni dell’inquinamento da plastica. Gli stessi involucri, se non dovessero essere mangiati, si scioglieranno comunque nel giro di due o tre mesi, sia che finiscano in acqua sia che rimangano sulla spiaggia.

Gli anelli di plastica delle confezioni spesso finiscono nell’oceano, creando un vero pericolo per uccelli, pesci e tartarughe. Questo tipo di imballaggi, infatti, possono ferire e uccidere gli animali o essere ingeriti da questi. Evitare la dispersione della plastica nell’ambiente è dunque un’esigenza molto sentita, specie negli Stati Uniti, visto l’elevato consumo di lattine di birra, anche in spiaggia.

Il birrificio americano ha trovato un modo davvero innovativo di produrre imballaggi, che pur essendo biodegradabili e non inquinanti per l’ambiente sono resistenti e funzionali al trasporto delle lattine di birra. Gli anelli, inoltre, sono realizzati con materiale di scarto, normalmente destinato al macero, quindi il suo utilizzo è ulteriormente vantaggioso perché evita altri sprechi.

L’unico inconveniente, al momento, è il costo di produzione di questi anelli biodegradabili e commestibili, che rimane elevato. L’auspicio per il futuro è che sempre più aziende utilizzino il materiale ecologico in modo da abbassarne i prezzi di produzione. Siamo comunque sulla buona strada, perché sembra che altri birrifici artigianali siano interessati ai nuovi imballaggi.

Utilizzare confezioni ecologiche e biodegradabili è una tendenza che si sta affermando sempre di più in tutto il mondo. Ricordiamo il caso dei supermercati in Asia che hanno sostituito sacchetti e confezioni di plastica monouso con le foglie di banana.

imballaggi commestibili birra

Gl imballaggi per la birra commestibili. Fonte: Facebook

 

Lotta alla plastica, gli involucri della birra diventano commesti...