Idee per risparmiare in ufficio: niente sprechi al lavoro

Pensate che risparmiare in ufficio sia impossibile? Esistono dei piccoli accorgimenti che possono evitare inutili sprechi.

Come si sta attenti a risparmiare in casa, è buona norma evitare sprechi anche in ufficio. Ecco 3 aspetti su cui si può facilmente intervenire.

Luce naturale vs corrente elettrica
Se gli spazi ve lo consentono, disponete le scrivanie in modo da utilizzare soprattutto la luce naturale e lasciando libere le finestre affinché l’ufficio risulti più luminoso. I termosifoni, quando sono accesi, devono essere sgombri, in modo che il calore si diffonda facilmente e possano essere regolati su temperature più basse o rimanere in funzione per meno tempo.  

Risparmiare con la stampante
Spegnere completamente la stampante, staccando anche la spina dalla presa. Il 49% del consumo energetico della stampante riguarda infatti il periodo in cui è in standby e alcuni modelli consumano energia anche da spente. Inoltre si spegnendo completamente la stampante le cartucce durano più a lungo. Quando andate ad acquistare una stampante, chiedetene una a risparmio energetico.

Evitare sprechi di carta
Per ridurre gli sprechi di carta, stampate solo se necessario (molti documenti possono essere condivisi senza bisogno di stampa cartacea), prima di stampare verificate in Anteprima Stampa che il documento stia nei margini della pagina e in caso cambiate il font o allargate i margini, preferite il bianco e nero alla stampa a colori, eliminate le immagini se non necessarie, stampate a bassa risoluzione tutte le volte che non serve l’alta definizione, stampate su carta riciclata se potete, usate il fronte-retro per stampare più pagine, stampate in un’unica soluzione tutti i documenti che vi servono evitando di far riscaldare la stampante a più riprese.

Idee per risparmiare in ufficio: niente sprechi al lavoro