La Giornata Mondiale dell’Ambiente 2018 è contro la plastica

Come ogni anno, il 5 giugno è la Giornata Mondiale dell'Ambiente. Scopriamo gli eventi dedicati

La Giornata Mondiale dell’Ambiente è una ricorrenza che cade ogni anno il 5 giugno e che vuole essere occasione di riflessione sulle problematiche che danneggiano il Pianeta.

Ormai l’inquinamento ambientale, il surriscaldamento globale, l’effetto dei gas serra e i cambiamenti climatici sono argomenti di dominio comune, anche se spesso non se ne avverte l’urgenza. La Giornata è una ricorrenza proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e da quel giorno si è sempre festeggiata il 5 giugno. Ogni anno l’ONU sceglie un tema al quale dedicare la giornata e i suoi eventi. Nel 1974 il tema era “Solo una terra”, l’anno scorso “Connettere le persone alla natura”, quest’anno invece il tema è “Lotta alla plastica monouso”.

Negli ultimi anni si è diffusa la tradizione di chiedere ad un Paese di ospitare l’evento annuale. L’Italia è stata una nazione ospitante nel 2015, mentre quest’anno è l’India ad accogliere la giornata. La ricorrenza è stata istituita soprattutto per sensibilizzare governi e popolazione su grandi tematiche ambientali e per ricordare che l’ambiente è e deve essere priorità di tutti.

Il tema scelto dall’ONU quest’anno è uno di quelli che più preoccupano alcuni governi, come quelli europei che hanno appena varato una misura anti plastica. La plastica è infatti uno dei materiali maggiormente inquinanti e una delle prime cause di inquinamento in particolar modo di mari e oceani. Ogni anno vengono gettati negli oceani oltre 8 milioni di rifiuti plastici e la conseguenza è la distruzione degli habitat sottomarini. Il problema non sono soltanto le buste di plastica, ma anche tutte le bottiglie di plastica (ogni minuto nel mondo ne vengono acquistate 1 milione), i piatti, i bicchieri.

Dato che è il Paese ospitante, in India saranno organizzati diversi eventi che tratteranno la lotta alla plastica . Il Governo indiano ha l’obiettivo di dare il buon esempio e far capire che ognuno può fare qualcosa per combattere l’inquinamento dei mari, anche se in piccolo. L’India è il Paese con i più alti tassi di riciclaggio al mondo, ma rimane ancora molto da fare e non solo in India. In Italia sono stati organizzati numerosi eventi, equamente distribuiti da nord a sud e consultabili al sito ufficiale.

A Torino si terranno cinque eventi, dal CinemAmbiente, alla conferenza della guida naturalistica Franco Borgogno fino ad arrivare al Museo A come Ambiente che propone attività per i bambini. A Milano si terranno tre eventi, da quello organizzato da Eni, a quello dell’Università di Milano. E poi Genova, Ravenna, Roma, Lecce, Marina di Ginosa, Agrigento, Ragusa. Infine Fiumicino ospita l’evento organizzato da Legambiente per pulire spiagge e fondali marini.

La Giornata Mondiale dell’Ambiente 2018 è contro la plasti...