Ecobonus, in arrivo possibile aumento accise diesel: le nuove aliquote

Aumento delle accise diesel per rifinanziare i fondi destinati agli interventi green: il Ministero fa partire le consultazioni

Interventi green e destinati alla tutela dell’ambiente: sono questi i prossimi obiettivi fissati dal Ministero dell’Ambiente. Per farli, però, servono le risorse e, proprio per questo motivo, il ministro Sergio Costa ha avviato una consultazione online sulle proposte normative per la rimodulazione dei sussidi ambientali dannosi (SAD). Tra le proposte normative volte a rimodulare i SAD – sei proposte in totale – vi sono anche quelle relative ad un possibile aumento delle accise diesel.

In arrivo possibile aumento accise diesel per finanziare nuovi ecobonus

L’intento del Ministero dell’Ambiente e del Ministro Sergio Costa è quello di procedere con l’introduzione di nuovi ecobonus, tutti finalizzati alla tutela ambientale e all’introduzione di specifici incentivi green. Ma per rendere possibile tali manovre, come accennato sopra, servono i finanziamenti. Da qui, dunque, l’idea di procedere con un aumento delle accise diesel.

L’aumento delle accise diesel sarebbe progressivo ed ha come fine ultimo quello di rendere le aliquote uguali a quella attualmente previste per le benzine (728,4 euro per 1000 litri). Il motivo di questa decisione, come è stato spiegato, è da rintracciarsi nella dannosità dei carburanti in questione: essendo entrambi pericolosi per l’ambiente, questa differenza di tassazione non ha motivo di esistere.

Aumento progressivo accise diesel: come funziona

La proposta di intervento su cui il Ministero ha avviato la consultazione prevede un aumento progressivo dell’aliquota di accisa del gasolio a partire dal 1° gennaio 2021 e fino al 1° gennaio 2030.

Quello del Ministro Costa è un obiettivo che è stato definito da lui stesso “a saldo zero”, le entrate derivanti dal maggiore gettito per l’aumento delle aliquote – in questo caso – verrebbero reinvestiti nell’introduzione di bonus e incentivi per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale e/o eco-friendly.

Proposte normative per la rimodulazione dei sussidi ambientali dannosi: la consultazione online

Per prendere visione della consultazione online relativa alle proposte normative per la rimodulazione dei sussidi ambientali dannosi bisogna collegarsi al seguente link.

Per partecipare alla consultazione delle sei proposte normative formulate dalla Commissione interministeriale, invece, bisogna prima prendere visione del materiale caricato sulla sezione del sito del Ministero dedicata. Una volta esaminata la relazione introduttiva, le proposte normative e le modalità di partecipazione, chiunque sia interessato potrà scaricare il modulo per la consultazione e, quindi, procedere.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ecobonus, in arrivo possibile aumento accise diesel: le nuove aliquote